San Marcellino

Cittadini in festa per San Marcellino, ma è allarme furti

 SAN MARCELLINO. Come di consueto, centinaia le persone che si raccolgono intorno alla processione del santo patrono San Marcellino che, quest’anno, oltre al sabato e alla domenica pomeriggio, si è svolta anche di domenica mattina a causa del maltempo che il giorno prima ha visto bloccato il corteo per qualche ora.

Grandi, piccini, nonni e tanti giovani si incontrano ogni anno puntualmente per un appuntamento a cui non possono mancare: la processione del santo patrono è realmente sentita tra le persone che, in quell’occasione, si stringono in segno di amore, di pace e di fratellanza.

La statua, che viene portata per ogni strada del paese casa per casa, per rappresentare l’allegoria del Martire che entra con la sua benedizione nei cuori e nelle abitazioni dei suoi compaesani, è portata in spalla da un gruppo di ragazzi che alternandosi tra loro non sentono il peso della stanchezza, visto che non si tratta di un sacrificio ma di un’esperienza che ogni anno ripetono con molta importanza.

Da sempre, la processione è accompagnata da spettacoli pirotecnici che si svolgono in diversi parti del paese. Nella serata di domenica 12 si è assistito allo spettacolo in via Roma e nei pressi della scuola media, mentre per sabato 18, alle ore 21, è prevista la gara pirotecnica tra diverse ditte esperte nel campo.

Intanto, però, non mancano gruppi di teppisti che, approfittando dell’assenza delle persone, stanno seminando panico per i furti che hanno svolto in varie abitazioni in questi due giorni di processione. Nella serata di domenica 12, infatti, una coppia di anziani residenti nei pressi della scuola media, rientrando a casa, è stata colta di sorpresa da un gruppo di stranieri intenti a rubare. L’uomo è stato colpito alla testa, mentre l’anziana moglie è svenuta dallo spavento. Chiamati i soccorsi, le due vittime se la sono cavata con tanta paura e una casa derubata, mentre i ladri sono scappati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico