Parete

Convegno di Sel sui rifiuti in provincia

Pietro Di SarnoPARETE. Si parte da Parete, con il convegno denominato “Ambiente e Servizi” ed in particolare si parlerà di raccolta differenziata, crisi permanente del Consorzio rifiuti e soprattutto di come cambierà la gestione dei servizi pubblici in seguito al successo dei referendum.

L’appuntamento è per venerdì 24 giugno, alle ore 17, nela sala consiliare consiliare del Comune di Parete con Gerardo Calabrese, assessore all’Ambiente del comune di Salerno, il dottor Stefano Tonziello, biologo esperto di tematiche ambientali, Raffaele Tessitore, assessore Ambiente Comune di Parete, e Raffaele Vitale, sindaco di Parete.

Pietro Di Sarno (nella foto), segretario provinciale dei Vendoliani, commenta: “La federazione provinciale di Sel vuole avviare una stagione di convegni itineranti sui temi più sentiti dai cittadini. Si parte da Parete, unico comune della nostra provincia, in cui alle ultime amministrative esce vincitore il centro sinistra e dall’ambiente perchè, tra rifiuti ed inquinamento delle acque, è sicuramente tra i temi che creano più grattacapi ai nostri amministratori.
Abbiamo la necessità di confrontarci su questi temi per dimostrare che una buona gestione del ciclo dei rifiuti può essere un’occasione di lavoro e sviluppo, così Raffaele Tessitore assessore all’ambiente del Comune di Parete, che continua: non abbiamo preconcetti sul consorzio dei rifiuti ma se dovesse continuare questo stato di inefficienza del servizio non escludiamo la possibilità di percorrere altre strade che ci consentano di mantenere pulita la nostra città.
Ospitiamo con grande entusiasmo l’iniziativa della federazione casertana di Sel che ha deciso di partire dal nostro comune affrontando il tema che forse al momento costituisce il maggior problema per i sindaci della provincia di caserta, così Raffaele Vitale giovanissimo sindaco di Parete che conclude: i rifiuti non possono essere trattati in uno stato di emergenza permanente, dobbiamo avviare una discussione franca e decisa affinchè si possa garantire ai nostri cittadini una migliore vivibilità associata al piacere di risiedere in ambienti più belli”.


You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico