Orta di Atella

“Opportunamente Orientati”, inaugurato lo sportello

 ORTA DI ATELLA. Inaugurato dalla Commissione per le Pari Opportunità lo sportello “Opportunamente Orientati”.

L’ufficio si trova al secondo piano del Comune di Orta di Atella, sito in via Petrarca, e per il momento funzionerà il venerdì dalle ore 10 alle ore 13. Lo sportello vuole essere un punto di orientamento e di supporto psicologico per i cittadini di Orta ma che ambisce a diventare un vero e proprio modello per l’agro atellano. Un servizio che non dipende dagli uffici preposti ai servizi sociali, bensì è un servizio in più che questa commissione istituita da soli tre mesi ha voluto offrire ai cittadini. Erano presenti i consiglieri di maggioranza e quelli di opposizione tranne il Pd, varie associazioni, parti politiche e commissioni Ambiente e Cultura.

Alla presenza del primo cittadino sono intervenuti Tanya Brancaccio, la presidente Immacolata Migliaccio, la dottoressa Emma Indaco e uno dei neo componenti e neo cittadino ortese Sena Adjoucoude Bonaventure, la vera novità e sorpresa della giornata, il quale si occuperà di integrazione sociale per tutti i cittadini immigrati presenti sul territorio.

Lo sportello, che al momento funzionerà una volta la settimana ma di sicuro da settembre, sarà attivo più volte nell’arco dei cinque giorni lavorativi, sarà gestito, oltre che dalle componenti che con la loro professionalità ognuna in un ramo non faranno mai mancare la loro presenza, sarà curato dettagliatamente dalle dottoresse Daniela Agrillo, Emma Indaco e Imma De Simone.

Tutte le componenti ci hanno tenuto a specificare che quanto loro fanno ed offrono alla commissione in termini umani, professionali, di tempo e materiali, è completamente Gratuito perché tutte mosse da un unico comune denominatore ossia essere al fianco di chi nella vita è stato meno fortunato. Una bella nota rosa per il paese ,la quale spera di poter essere il lait motiv grazie al quale si possa porre fine ad ogni strumentalizzazione e rimboccarsi le maniche e darsi da fare per Orta di Atella.

 “La Commissione tutta – affermano le componenti – ringrazia l’intero consiglio comunale, la consigliera delegata alle Pari Opportunità Eleonora Misso e tutti convenuti per la partecipazione e l’appoggio morale datoci fino ad oggi. Ci stiamo mettendo la faccia in tutto quanto ci proponiamo di fare con la speranza di dare risposte nell’immediato, ci siamo prese un impegno serio con i nostri cittadini e sarà nostra premura da oggi in poi mantenerlo, seppur tra mille difficoltà. Ora che abbiamo avviato lo Sportello, che ci vedrà tutte coinvolte in prima persona, abbiamo intenzione di portare a conoscenza degli enti provinciali,regionali e nazionali della nostra Comunità. Una Comunità del Sud Italia dove c’è ancora tanta gente che lavora senza alcun secondo fine, ma solo perché quando si è disponibili verso il prossimo,nessuna difficoltà è impossibile da superare. Il nostro lavoro è solo all’inizio, abbiamo un programma ricco che ci siamo promesse di portare a termine. Confidiamo anche nella collaborazione dei tanti cittadini che vorranno aiutarci come volontari poiché più siamo e meglio lavoreremo. L’entusiasmo intorno a noi è davvero tanto e di questo passo sarà necessario creare dei gruppi esterni di supporto alla Commissione perché all’esterno sta arrivando la nostra voglia di poter dare qualcosa a questo paese, troppe volte mortificato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico