Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Pse: “Serietà, non prendiamo in giro i cittadini”

 MONDRAGONE. Il Partito Socialista Europeo, attraverso il suo segretario, Antonio Taglialatela, ritorna sulla vicenda legata al caos trasporto pubblico riformulando alla Provincia e alla Regione il ripristino degli orari e delle corse del servizio di trasporto.

“Abbiamo seguito, sin dall’inizio e continueremo a farlo, con grande tenacia e determinazione, la vicenda legata al servizio di trasporto pubblico locale, alla luce dei tagli del governo di centrodestra della Regione Campania, indirizzando proposte concrete e operative alla Provincia di Caserta la quale risulta, per delega, essere competente in materia, al fine di scongiurare e risolvere i continui disagi a cui vengono quotidianamente sottoposti i nostri concittadini, il tutto con grande senso di responsabilità e di coerenza, di concerto con l’Amministrazione Comunale.

Ebbene, i cittadini devono sapere che la Provincia, attraverso il Dirigente del Settore Trasporti, in riferimento alle richieste dei cittadini-lavoratori e studenti, le rimostranze fatte dal Comune di Mondragone, grazie al sindaco Cennami, ha comunicato nella giornata del 14 giugno, la semplice disponibilità della Società Atc Srl, per la possibile effettuazione di una corsa serale per coloro che devono recarsi alla Stazione, non indicando però l’orario preciso, e di una corsa, quella delle ore 9,55, per quanto concerne la tratta P.zza Kennedy – Pescopagano, del Servizio Urbano. Cosa significa ciò ? Oltremodo, senza nessun atto di indirizzo politico amministrativo chiaro, delibera di giunta o decreto dirigenziale di impegno di spesa. Ci sentiamo presi per i fondelli.

Addirittura, oggi, c’è chi esulta. Non voglio fare assolutamente polemiche, a questi politici, però, voglio semplicemente rivolgere l’invito a parlare con i cittadini, gli autisti e con coloro che subiscono i disagi derivanti dalla problematica. Sembra una presa in giro. Siamo dinanzi ad Amministratori che non hanno mai preso un pullman e che non conoscono le reali esigenze dei cittadini. Avevamo chiesto e chiediamo ancora più forte il ripristino delle corse e degli orari per tutte e tre le Autolinee, ripristinando lo status quo prima del 29 aprile scorso, in coerenza alle prerogative di diritto dei nostri cittadini-lavoratori e studenti, degli autisti in servizio e, ovviamente, a garanzia di un trasporto pubblico di qualità per la nostra Mondragone”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico