Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Pdl: “L’unione tra le forze sane per sbarazzarci della criminalità”

 MONDRAGONE. Il Popolo della Libertà ha partecipato con tutti i suoi otto consiglieri al Consiglio comunale straordinario indetto quale risposta dell’intera amministrazione comunale all’attentato dinamitardo che ha coinvolto un esercizio commerciale cittadino.

Di seguito si riporta l’intervento del gruppo consiliare in Assise:“Il gruppo consiliare del Pdl, che insieme a tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale ha fortemente voluto lo svolgimento di questa assise straordinaria, esprime la più forte solidarietà e vicinanza verso coloro che hanno subito l’attentato dinamitardo di stampo camorristico.

Riteniamo fondamentale che a Mondragone si parli e si discuta di quanto di grave sia accaduto nei giorni scorsi e perché da questo confronto e da questa discussione emerga chiaro e forte il comune sentire di sdegno e condanna da parte di tutta la cittadinanza. Quanto accaduto ha minato non solo la serenità dei titolari dell’esercizio commerciale fatti oggetto di attentato, ma ha minato anche all’immagine di una città che ha voluto e vuole fermamente uscire dal tunnel della criminalità organizzata.

La pronta risposta dei cittadini in fatto di solidarietà nei confronti di chi ha subito l’atto dinamitardo e la determinazione ferma e risoluta nell’aprire immediatamente l’esercizio commerciale da parte dei titolari è stata la giusta e immediata risposta a coloro i quali, attraverso il sopruso, vorrebbero affermare la loro brutalità criminale. Mondragone, grazie a questo legame di solidarietà che si è creato in questi giorni, respinge con tutta la forza che ne è capace questo atto scellerato.

Ad affiancare e sostenere questa ferrea volontà di reagire da parte dell’intera comunità, occorre però che ci sia un ulteriore controllo, sull’intero territorio comunale, da parte delle forze dell’ordine, soprattutto nelle ore notturne quando la criminalità organizzata mette in pratica i suoi delittuosi progetti.

Certamente non dimentichiamo quanti sforzi e quanti sacrifici le forze dell’ordine hanno sostenuto negli ultimi anni, grazie ai quali sono stati assicurati alla Giustizia, nella nostra regione, come nella nostra città, centinaia di malviventi.

Ai responsabili delle forze dell’ordine presenti stasera in Consiglio, chiediamo di farsi partecipi nelle opportune sedi, allo scopo di poter assicurare ancora di più un controllo capillare del nostro territorio. Più controlli significa minore libertà di azione per i delinquenti, più controllo vuol dire maggiore serenità per gli operatori commerciali, più controllo significa maggiore senso di sicurezza per tutta la cittadinanza.

L’auspicio, dunque, è che grazie all’unione di tutte le forze sane della città (imprenditori, commercianti, associazioni, forze politiche e sociali e tutti i cittadini onesti) e grazie al notevole lavoro delle forze dell’ordine, la città, la nostra città, possa liberarsi una volta e per sempre dalla cappa della criminalità organizzata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico