Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, Pdl: “No a tariffe per uso di palestra e teatro”

isidoro MarcelloRECALE. Durante il consiglio comunale di lunedì 27 giugno, il gruppo consiliare del Pdl ha assunto una posizione molto netta nei confronti del regolamento, …

che l’amministrazione Porfidia ha sottoposto all’approvazione del Consiglio stesso, sulla concessione della palestra, dell’auditorium e del teatro siti nei plessi scolastici.

Il gruppo del Pdl ha deciso di lasciare l’aula al momento della votazione perché, delle varie proposte di modifica al regolamento da loro effettuate, nessuna è stata presa in considerazione dalla maggioranza. Abbiamo ascoltato il capogruppo Isidoro Marcello: “Non possiamo accettare che anche questi spazi divengano fonte indiscriminata di guadagno. L’articolo 6 del regolamento proposto dalla maggioranza, parla esplicitamente di tariffe orarie per l’uso delle strutture. Strutture che possono essere concesse ad Organismi, Associazioni o Gruppi locali, proprio previo pagamento di una tariffa. Siamo contrari a questo tipo di gestione economica perché, chi ben conosce le associazioni ed i gruppi di volontariato che operano sul territorio recalese, sa anche le difficoltà economiche che si trovano ad affrontare. Nonostante le casse di queste associazioni siano sempre in rosso, continuano ad operare con tanta passione e dedizione sul nostro territorio. La scelta dell’amministrazione non fa altro che penalizzare ulteriormente queste associazioni. Abbiamo proposto di seguire una linea di condotta diametralmente opposta. Per incentivare l’operato di associazioni e gruppi di volontariato, e degli stessi partiti politici di Recale, la concessione dovrebbe essere gratuita, previo assunzione delle responsabilità in caso di danni da parte del referente, questo è ovvio. Le tariffe di concessione potrebbero invece essere valide per organismi, associazioni od altro che hanno sede in altre città e che potrebbero far richiesta di utilizzo dei nostri spazi. Comprendiamo che alla base di questo regolamento c’è la gestione del nuovo teatro della scuola Camposciello ma per questa struttura non possiamo fare eccezioni. Quella struttura i cittadini recalesi la stanno già pagando con un mutuo ventennale! Il principio deve essere: le associazioni o le compagnie teatrali di Recale non pagano, le associazioni o compagnie esterne pagheranno un fitto, a prezzi competitivi, della struttura”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico