Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, dopo l’emergenza riprende la raccolta rifiuti

Giuseppe MontebuglioCAPODRISE. Rientrata quasi l’emergenza rifiuti che attanaglia il Consorzio Unico dei rifiuti della Provincia di Caserta, la raccolta sembra essere ripresa normalmente, sebbene la situazione emergenziale continui a caratterizzare l’intero ciclo dei rifiuti dell’intera Provincia.

Le ragioni di questa emergenza si rinvengono sostanzialmente nella difficoltà del Consorzio di concedere le relative spettanze ai dipendenti i quali da mesi non percepivano gli stipendi a causa della grave morosità di molti Comuni della Provincia, tra cui figura anche il Comune di Capodrise il quale non versa quanto dovuto al Consorzio rifiuti dal marzo del 2009. Tuttavia, già da sabato, seppur con mille difficoltà, ci sono state le prime azioni di raccolta condotte dall’amministrazione Crescente nei pressi di luoghi pubblici, nei pressi di luoghi aperti al pubblico, oltreché nelle strade della città.

L’Assessore all’ambiente, Giuseppe Montebuglio, oltre a dare una azione incisiva allo stallo in cui versava lo stato di fatto ed a seguire personalmente tutti i passaggi dell’emergenza, ha correttamente attivato tutti i canali per ripristinare il servizio di raccolta inoltrando note e solleciti alla Prefettura di Caserta, al Consorzio di raccolta ed alla Provincia di Caserta. L’attività dell’assessore è stata incentrata, inoltre, anche sulla rimozione degli ingombranti situati da mesi nei pressi dello stadio comunale.

“Difatti, – spiega l’Assessore – già all’atto dell’insediamento della nuova amministrazione, tra tante emergenze, ultima quella della raccolta rifiuti che sembra rientrata, abbiamo provveduto a ripristinare il verde pubblico ed abbiamo affrontato anche il problema degli ingombranti situati già da mesi nei pressi dello stadio comunale, lì situati già prima del nostro insediamento. Abbiamo avuto modo di rimuovere nei primi venti giorni di amministrazione già il 50-60% di quegli ingombranti, ma l’emergenza rifiuti di questi giorni ha rallentato la risoluzione di questa ulteriore emergenza trascorsa la quale sarà riattivato e sarà ultimata anche l’attività di rimozione degli ingombranti”.

Insomma, una amministrazione che già dall’insediamento ha trovato in eredità non poche grane da affrontare come quella dell’emergenza rifiuti, degli ingombranti, quella finanziaria a seguito delle numerose pendenze debitorie, ma che con responsabilità sta mettendo in campo competenze, disponibilità e serietà per trovare le risposte ai numerosi problemi amministrativi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico