Maddaloni - Valle di Maddaloni

Tutto pronto per il “Gd Day” a Maddaloni

 MADDALONI. Venerdì 1 luglio i Giovani Democratici di Maddaloni, aderendo all’iniziativa promossa dagli organi regionali del partito, scenderanno in piazza per il Gd-day.

L’appuntamento è alle 17 in piazza Vittoria, dove verrà allestito un banchetto presso il quale sarà possibile aderire alla raccolta firme fortemente voluta dai Giovani Democratici in merito alla proposta di due leggi di iniziativa popolare. La prima si prefigge lo scopo di sanare la grave lacuna, tuttora presente nel nostro ordinamento, della mancata attuazione dell’articolo 49 della Costituzione, il quale recita testualmente: “Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”.

Ai cittadini è assegnata la titolarità del diritto alla partecipazione politica, ai partiti la funzione di realizzare il necessario collegamento tra questi e i governanti attraverso l’aggregazione delle domande che si formano sulla base di una visione comune e consentire, in tal modo, scelte collettive semplificate e strutturate. Lo statuto deve garantire i requisiti di democraticità nei processi decisionali.

Aspetto rilevante in questa proposta è la formazione degli iscritti che consente di promuovere progetti di ricerca su temi culturali presentati dagli stessi. La seconda proposta di legge contiene una serie di interessantissime misure in favore delle nuove generazioni nel nostro paese. In particolare al Capo I si propone diagevolare l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, dopo il lungo percorso di studi, attraverso la modernizzazione degli ordini professionali. Il Capo II fa poiriferimento al campo di applicazione, alla forma, all’attuazione, alla durata, al trattamento economico e alle garanzie assicurative dei contratti di tirocinio formativi e di orientamento. Il Capo III, ed ultimo, tratta invece la materia delle agevolazioni fiscali nell’acquisto della prima casa per i giovani che hanno deciso di staccarsi dalla famiglia e rendersi autonomi. L’iniziativa, che ha riscontrato un grande interesse a livello regionale, si propone quindi di coinvolgere in modo attivo la popolazione in un importante programma di sviluppo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico