Italia

Calcio scommesse: torna libero Beppe Signori

Beppe SignoriROMA.Torna libero Beppe Signori, che era stato posto agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse. Lo ha deciso il Gip di Cremona, Guido Salvini.

“Beppe sta bene. Massacrato, ma felice”. Lo dice, sotto l’abitazione di Bologna dell’ex calciatore, Ugo Vittori, l’investigatore privato assunto proprio da Signori per far luce sulla vicenda del calcio scommesse. Il gip ha accolto anche l’istanza di scarcerazione per Vincenzo Sommese, per il quale è stato disposto anche l’obbligo di firma. Stessa cosa per Gianluca Tuccella, anche lui ai domiciliari e ora libero ma con obbligo di firma.

Sarà resa nota mercoledì o giovedì la decisione del gip Guido Salvini riguardo la posizione dell’ex portiere della Cremonese, ora del Benevento, Marco Paoloni, arrestato il 1 giugno scorso nell’ambito dell’inchiesta sulle partite truccate. Gli avvocati di Paoloni hanno chiesto la sua scarcerazione.

“Sono le cose che abbiamo detto tre anni fa e ora tutti si svegliano”, ha commentato il presidente della Uefa, Michel Platini, sugli episodi di corruzione nel mondo del calcio. Rispondendo ad una domanda dell’Ansa sulle indagini che hanno coinvolto calciatori italiani, ha aggiunto: “Era ora che qualcuno si occupasse di queste cose. Noi lo abbiamo già previsto qualche anno fa e lo abbiamo detto a tutti e ormai le autorità nazionali e internazionali hanno preso coscienza di questo fatto: è buono. È tardi, ma meglio tardi che mai”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico