Home

Napoli, Trezeguet si fa avanti

David Trezeguet L’ex attaccante della Juventus David Trezeguet vuole tornare in Italia dopo l’esperienza spagnola. Il suo procuratore Caliendo non nasconde l’interesse da parte del francese per il club partenopeo …

… e, intervistato da Radio Kiss Kiss, afferma: “Napoli è una piazza importante dove si potrebbe misurare ai suoi livelli abituali. Il fidanzamento – continua Caliendo – è nato da tempo, spero che il matrimonio ci sarà – prosegue Caliendo -. Quale potrebbe essere il numero di maglia? Il 17 è di Hamsik e magari David potrebbe prendere il 71, ma ritengo che la permanenza di Marek in azzurro sia difficile. Le carte sono scoperte, è solo una questione di cifre”.

Parole che aprono al possibile arrivo del 33enne attaccante francese alla coorte di Mazzarri. De Laurentiis sarebbe disposto a portarlo a Napoli ma gran parte dell’ambiente mostra un certo scetticismo nei confronti di un giocatore che non sembra più poter rendere ad altissimi livelli. Caliendo ha voluto così aprire una parentesi su Hamsik ora al centro di una vera e proprio bufera vista le dichiarazioni inaspettate rilasciate in questi giorni: “Mi sono piaciute le dichiarazioni di De Laurentiis, un uomo che sa quello che vuole e l’ha messa sul piano professionale. Però dal momento che ora Hamsik ha un manager come Raiola, oggi tutto è possibile: ognuno ha uno stile e questi sono uomini di rottura. Raiola ha sempre detto che i giocatori vanno dove dice lui, fino a questo momento c’è sempre riuscito”.

Intanto, in casa azzurra si decide del futuro di gran parte della rosa. Primo nodo da sciogliere è quello di Sosa. Oggi sulla situazione si è pronunciato nella trasmissione “Si gonfia la rete” su Radio Crc il suo procuratore Bilardo: “Sosa resterà al Napoli perchè ha ancora tre anni di contratto e non vuole andarsene senza aver dimostrato il suo valore. Bigon mi ha detto che, se la volontà del ragazzo è quella di restare, può farlo tranquillamente. Se poi dovesse arrivare un’offerta importante, la valuteremo insieme. Mazzarri non lo considera un titolare, ma Josè è un giocatore di qualità. Per rendere al meglio dovrebbe agire alle spalle della prima punta. In ogni caso, non ci sono i presupposti perchè venga ceduto: ama Napoli e il Napoli”.

Direttamente legata alla situazione del giocatore ex Bayern è Mario Alberto Santana. Qualora il centrocampista dovesse rimanesse si chiuderebbe totalmente alla possibilità di un arrivo tra le fila dei partenopei da parte del giocatore della Fiorentina. Oggi proprio Santana ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio Kiss Kiss: “Purtroppo negli ultimi giorni non è cambiato niente, sto aspettando la chiamata di Bigon. So che c’è anche l’interessamento del Cesena ma il mio desiderio è di vestire la maglia del Napoli. Spero che il club trovi una sistemazione per Sosa, perchè solo a quel punto potrei arrivare a Napoli. La società di De Laurentiis è stata la prima a cercarmi, però più passa il tempo e più divento scettico riguardo al buon esito della trattativa”.

Chi invece sembra essere destinato a lasciare Napoli è Santacroce. Il difensore, che finirà probabilmente a Parma nell’affare Dzemaili, ha voluto però precisare che si tratta di un arrivederci e non di un addio: “Non ho ancora deciso nulla, ma se dovessi andare via lascerei un pezzo di cuore a Napoli. Sicuramente verrò spesso in città con la mia fidanzata, sono molto legato alla piazza partenopea e porterò sempre con me l’esperienza in azzurro. In questo momento ho bisogno di giocare per recuperare la forma migliore. Il mio obiettivo è diventare un calciatore importante per il Napoli ma tornerò solo quando sentirò di poter dare il mio contributo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico