Gricignano

Libera G.: “La commissione ripristina la calpestata legittimità”

Libera GricignanoGRICIGNANO. 100mila euro recuperati dalla commissione straordinaria per riqualificare il parco pubblico “Mazzoni” di corso Umberto.

Un’iniziativa che raccoglie il plauso dell’associazione politico-culturale “Libera Gricignano” che, nelle ultime settimane, aveva invocato un intervento dei rappresentanti del Ministero degli Interni proprio per dare nuova vita ad uno spazio verde attrezzato che ha sempre rappresentato il fiore all’occhiello della comunità. Infatti, è di questi giorni l’avvio delle opere di riqualificazione, già completate al 50%, predisposte dal dirigente dell’area tecnica, ingegner Ernesto Palermiti, che è riuscito a “racimolare”, appunto, ben 100mila euro di residui di alcuni mutui contratti dal Comune di Gricignano, dal 1999 al 2008, per opere di verde pubblico, parcheggi, cimitero, edifici scolastici.

Una bella cifra che sarà utilizzata per interventi di messa in sicurezza delle attrezzature ricreative per bambini, riqualificazione del manufatto ad uso bar-punto ristoro, ripristino dell’impianto elettrico e sostituzione degli apparecchi elettrici distrutti, opere di ripristino dei viali pedonali, installazione di videosorveglianza, recupero estetico e funzionale dell’anfiteatro, sostituzione e riparazione dei complementi di arredo urbano, ripristino campo di calcetto, campo di calcio, campo di tennis, recupero palazzina spogliatoi, interventi sulla recinzione e varchi d’ingresso. Inoltre, per il punto di ristoro sarà attivata una procedura di concorso per la ricerca di un gestore a cui affidare il servizio.

Delle opere che consentiranno ai cittadini di usufruire nuovamente del parco, oltre che far svolgere la seconda edizione del “campo estivo” promosso dal comitato genitori della scuola elementare, a cui stanno partecipando circa 200 bambini, e dare la possibilità, a breve, a singoli ed associazioni sportive di utilizzare i terreni da gioco per attività amatoriali e agonistiche.

Nel ringraziare la commissione e l’ingegner Palermiti per “la sensibilità e la pronta risposta data alla cittadinanza”, il circolo “Libera Gricignano” fa notare come nella loro delibera di programmazione delle opere di riqualificazione (la numero 65 del 10 giugno scorso, SCARICA) i commissari e il responsabile dell’area tecnica non abbiano lesinato pesanti accuse all’ex amministrazione comunale sciolta per infiltrazioni camorristiche. “Nella delibera – commentano dal circolo – la commissione sottolinea come la sua presenza alla guida del Comune sia occasione opportuna per promuovere il senso dello Stato sul territorio mediante un’educazione mirata al rispetto dei beni comunali, attivando sinergie con altri enti e associazioni. Inoltre, viene riferito come per l’area del parco pubblico, nei mesi scorsi, a seguito dello scioglimento dell’amministrazione Lettieri, siano stati adottati dalla commissione‘provvedimenti correttivi e cautelativi sull’attività di custodia’, come sia stata avviata un’istruttoria sulla legittimità del procedimento con cui, in difetto di normativa, era stata affidata la gestione ad una ‘presunta società polisportiva’, e come siano stati annullati atti emessi da dipendenti dell’area tecnica ‘senza idonea competenza di ruolo’ e ‘avallati dalla sciolta amministrazione’”.

“Non a caso – evidenzia Libera – la commissione, nella stessa delibera, ritiene che sia opportuno e doveroso ricostruire la ‘calpestata legittimità’ in merito alla corretta gestione dell’impianto e che sia indiscutibile il diritto dell’intera cittadinanza di fruire della villa comunale nelle migliori condizioni”.

“Insomma, – concludono dal circolo – in attesa della sentenza sul ricorso presentato al Tar dagli ‘sciolti’ amministratori, come ora li definisce anche la commissione, possiamo dire che la cittadinanza abbia già avuto una ‘pre-sentenza’, basata su dati concreti,sull’operato di chi ha amministrato Gricignano fino ad oggi e che, nonostante tutto, ha la spudoratezza di volersi ripresentare alle prossime elezioni amministrative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico