Gricignano

La commissione diffida la Eco Transider: rimuovere rifiuti entro 20 giorni

 GRICIGNANO. La commissione straordinaria ordina alla ditta “Eco Transider”, situata nell’area industriale di Gricignano, di rimuovere entro 20 giorni i rifiuti presenti all’interno dello stabilimento.

In una ordinanza, inviata alle forze dell’ordine e alle autorità competenti, i rappresentanti del Ministero degli Interni (i viceprefetti Franca Triestinoe Ilaria Tortelli e il dirigente Goliardo Miniati), che governano da un anno il Comune a seguito dello scioglimento del Consiglio per infilitrazioni camorristiche, citano il sopralluogo effettuato lo scorso 6 maggio dal responsabile del comando di polizia municipale, dottoressa Anna Bellofiore, e dai commissari dell’Arpac, dottoressa Barbara Nutile e dottorNatale Adanti, i quali, nel verbale redatto, hanno evidenziato la violazione delle prescrizioni dell’autorizzazione riguardante la quantità di rifiuti trattati e stoccati, nonché lo stoccaggio di rifiuti in aree diverse da quelle individuate ed autorizzate dalla Regione.

La relazione tecnica dell’Arpac ha stabilito che per migliorare le attività di gestione dei rifiuti, la Eco Transider deve provvedere a “utilizzare le aree secondo gli elaborati tecnici ed allegati. Pertanto, deve liberare le aree in ingresso al capannone da cassoni, rifiuti e/o macchinari e attrezzature, nonché l’area in cui è stato rinvenuto un cumulo di Mps (materie prime secondarie) per l’industria siderurgica, migliorare la viabilità nell’area di stoccaggio e lavoraione pneumatici fuori uso in quanto completamente occupata da messa in riserva di pneumatici e dal ciabattato di pneumatici, e liberare l’areadi stoccaggio e bonifica dei Raee (rifiuti elettronici), utilizzandola esclusivamente per gli scopi deputati”. Pertanto, i commissari straordinari hanno diffidato il legale rappresentante della ditta ad “adottare le misure atte a rimuovere rifiuti in deposito incontrollato e ripristinare lo stato dei luoghi, a tutela dell’ambiente e della salute pubblica”.

Inoltre, la commissione ha inviato l’ordinanza alla Giunta regionale della Campania, che ha rilasciato le autorizzazioni alla ditta, “affinché – scrivono i commissari – valuti se adottare nei confronti della ditta atti di diffida, sospensione o revoca della stessa autorizzazione”.

SCARICA ORDINANZA

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico