Gricignano

Al via il restauro dell’antico dipinto di Santa Lucia

Cappella di Santa LuciaGRICIGNANO. Dal primo luglio partiranno le opere di restauro del dipinto raffigurante il martirio di Santa Lucia nella chiesetta di Corso Umberto, di recente tornata a nuova vita.

Opere, curate dai restauratori dei Beni Culturali Paola Marraffa di Capua,Antonella De Biasio di Cappelle di Teano e Antonio Posillipo di Capodrise,che comporteranno la chiusura del luogo sacro fino al prossimo settembre. L’iniziativa, promossa dal comitato onlus in onore di Santa Lucia, arriva in occasione dei 400 anni della realizzazione dell’affresco, risalente al 1611. Il restauro sarà finanziato attraverso una raccolta fondi che vedrà la collocazione di “salvadanai” negli esercizi commerciali di Gricignano.

Eretta nel 1611 all’allora periferia estrema del centro urbano, il luogo un tempo detto “strada de li Bellofiore” che oggi è Corso Umberto. Venne edificata con il contributo dell’intero popolo di Gricignano. Munita di un piccolo altare, di qualche affresco e diversi oggetti votivi, un tempo veniva adibita anche a luogo d’incontro e di riunioni dei confratelli della Congrega ed ospitò i fanciulli delle scuole primarie. Restò affidata alla cure della famiglia Bellofiore fino alla metà del Novecento.

Oggi della chiesetta si occupa il comitato onlus che, nel giro di due anni, è riuscito nell’impresa dimettere in sicurezza e ammodernare il piccolo luogo di culto. Durante questi lavori l’artista gricignanese Gerardo D’Aniello ha “clonato” il dipinto del 1611 di Santa Lucia, che è stato sovraesposto all’originale, in attesa che quest’ultimo venga restaurato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico