Castel Volturno - Cancello ed Arnone

150 ciclisti per la pedalata “No War”

 CASTEL VOLTURNO. E’ giunta a Castel Volturno “la pedalata No War”. Nel pomeriggio del 2 giugno, 150 ciclisti sono giunti in piazza Annunziata, nel centro storico.

Scortati dai vigili urbani di Castel Volturno e dalla polizia stradale, hanno percorso la strada Domiziana e provenendo da Roma hanno fatto tappa nel centro antico, proprio davanti alla casa comunale. Qui il responsabile della corsa Enzo Varini, con tutto lo staff sportivo ha salutato il sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone e l’assessore al Turismo, Enrico Sorrentino.

La piazza si è subito colorata di divise bianche con su scritto “Rock no war” e si è riempita di biciclette. Dopo i saluti di rito, si è passati alla consegna dei gagliardetti, allo scambio di targa e al sindaco di Castel Volturno è stata anche consegnata una bottiglia di aceto di Modena. Poi giornalisti, addetti stampa che seguono l’evento per conto di Sky, la gazzetta di Modena, il Resto del Carlino, hanno effettuato un sopralluogo in comune e intervistato il primo cittadino. Scalzone ha presentato la propria città a ciclisti invitandoli in futuro a tornare qui e pernottare a Castel Volturno, presso gli alberghi della città domiziana e a vedere le nostre potenzialità.

La carovana dei ciclisti, va precisato sono partiti il 1 giugno da Roma e tutti hanno aderito alla “Pedalata per la pace “organizzata dall’Associazione onlus “Rock no war”, che vede come testimonial d’eccezione il corridore Stefano Pirazzi. Egli guiderà il gruppo fino a S.Giovanni Rotondo il 5 giugno. La pedalata a scopo benefico servirà per finanziare l’acquisto di suppellettili ed ambulanze per un ospedale in Zimbabwe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico