Caserta

Nubifragio, Silvestri (Noi Sud): “Caserta attende risposte”

 CASERTA. E’ bastata la grandinata di sabato scorso a indurre i cittadini a meditare sui danni sofferti per un’alluvione che ha sfiorato la tragedia.

“La precarietà del sistema di drenaggio delle acque pluviali e di quello viario che cede come sabbie mobili” afferma Ferdinando Silvestri, indipendente Noi Sud, “sono gravi concause che ho già sottoposto ai componenti della scorsa amministrazione, alcuni dei quali membri dell’attuale maggioranza, ma non figurano ancora tra le priorità programmatiche del sindaco”.

“Questi – continua Silvestri – strizza l’occhio alle arti, alle eccellenze sportive e a nuove bretelle temporeggiando sull’urgenza di un organico piano di revisione stradale e fognario”. “Con l’auspicio – conclude Silvestri – che pure il degrado della periferia e della fossa della 167, ricettacolo recintato di fuggitivi e rifiuti divengano presto un must della nuova amministrazione, le auguriamo buon lavoro”.

Sono superati i tempi in cui le fioriere di via Unità d’Italia predisposte dalla giunta Falco venivano definite “infrastrutture” dall’allora consigliere Del Gaudio ai microfoni di Tv Luna, adesso servono risposte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico