Caserta

I giovani commercialisti casertani attenti al bilancio socio-ambientale

 CASERTA. L’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta opera sul proprio territorio da oramai 25 anni.

Una realtà consolidata ed imprescindibile per la nostra professione ed in particolare un punto di riferimento fondamentale per tutti i giovani professionisti della nostra “terra”. Giorno per giorno cerchiamo di migliorare la nostra professione anche tramite il rafforzamento dell’Unione Giovani del nostro territorio. Siamo infatti fermamente convinti che la nostra attività ed il nostro lavoro non può prescindere dal suo sviluppo e dalla sua diffusione.La ricerca del confronto con i nostri coetanei, la risoluzione delle tematiche da affrontare anche mediante gli incontri con i colleghi, sono solo alcuni dei motivi per i quali noi non possiamo fare a meno della “nostra” Unione Giovani.

Da qualche mese si è rinnovato il Consiglio Direttivo, un mix che noi riteniamo perfetto in quanto espressione della giusta amalgama fra l’esperienza di consiglieri in forza al precedente direttivo e la freschezza delle nuove idee dei colleghi alla loro prima esperienza. In tal modo cercheremo di affrontare le nostre sfide quotidiane con un rinnovato entusiasmo mantenendo immutati gli obiettivi storici e lo spirito unionistico che da sempre ci ha contraddistinto.

Il fattivo coinvolgimento ai lavori del direttivo, la partecipazione alle Commissioni di studio Nazionali ed a quelle del nostro Ordine di appartenenza, l’organizzazione di giornate di studio e convegni finalizzati all’aggiornamento professionale, l’impegno profuso nel coordinamento Regionale Campania-Molise, queste e molte altre le nostre attività che fra mille impegni ma con un infinito entusiasmo ed amore della professione cerchiamo di portare avanti. Non da ultimo la predisposizione e l’invio a tutti i colleghi casertani di una pubblicazione sul “Bilancio Socio-Ambientale”, frutto del rigoroso impegno di questo Consiglio Direttivo, presentata in occasione del 49° Congresso dell’Ungdcec di Matera.

 Il Bilancio socio-ambientale deve a nostro avviso divenire una delle guidelines in cui il lavoro delle Unione Giovani Locali potrà e dovrà dirigersi. Chi più di noi può trasmettere la sensibilità e la fermezza nel condividere con gli imprenditori una sempre maggiore attenzione alla tematica socio-ambientale? Chi più di noi, quali Dottori Commercialisti e quindi interlocutori privilegiati degli stessi imprenditori deve esaltare il pregio e l’autorevolezza di queste idee? Cercare di capire che i fattori esogeni ambientali non sono infiniti significa valorizzarne il loro giusto e degno utilizzo secondo logiche di rispetto del territorio e di lotta agli sprechi.

In tal modo, il messaggio di cui noi vorremmo farci portatori è così rappresentato dal rispetto dell’ambiente e del territorio di cui lo stesso è parte. Le tematiche ambientali possono rappresentare infatti, a nostro avviso, una immensa fonte di ricchezza. Esse infatti potrebbero essere inserite a pieno titolo fra gli assets che compongono il patrimonio di una impresa divenendone parte integrante e ben qualificata al pari di tutti gli altri fattori produttivi. In tal senso, dunque, non possiamo più tralasciare queste tematiche. Il Dottore Commercialista è sempre stato storicamente un professionista dinamico, precursore dei tempi, attento e sensibile ai cambiamenti.

In qualità di Dottori Commercialisti, ma prima di tutto in qualità di “giovani”, non dobbiamo e non possiamo perdere l’occasione di trasmettere la comprensione di questa tematica. Il soddisfacimento dei bisogni del presente deve inevitabilmente passare per uno sviluppo dell’economia che sia sostenibile per l’ambiente in cui la stessa opera ed in cui viviamo. Solo in questo modo, infatti, potremo garantire alle generazioni future l’inviolabile diritto al soddisfacimento delle loro necessità.

Gennaro Ciaramella, presidente Ugdcec Caserta

e il Consiglio Direttivo: Giovanni Pasquariello vicepresidente, Stefano Coleti consigliere segretario, Gianluigi Raimo, consigliere tesoriere, consiglieri Arturo D’Angelo, Fernando Del Rosso, Massimiliano Farina Briamonte, Giovanni Menditto, Francesco Paolo Orabona, Marzio Renzi, Guido Rossi, Marco Sorrentino, Emanuele Zuzolo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico