Caserta

Crisi finanziaria, Del Gaudio: “Troveremo migliore soluzione”

Pio Del Gaudio CASERTA. “La situazione economico-finanziaria del Comune di Caserta è assai grave ed è il risultato della cattiva gestione, soprattutto degli ultimi anni, del centrosinistra e non solo quando, anziché risanare i conti pubblici, si sono aggiunti sperperi a sperperi.

Anche per questa ragione, i Casertani hanno deciso di cambiare ed hanno affidato a me e al centrodestra il compito di invertire la rotta”.

Lo afferma il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio che aggiunge: “Fin dal primo momento che mi sono insediato, ho iniziato una ricognizione dei conti e delle sofferenze reali, non quelle virtuali finora mostrate, del Comune di Caserta, non facendo sconti a nessuno neanche alla dirigenza che sto modificando e rimodulando. Si tratta di un’operazione di trasparenza e di verità, complessa e meticolosa, ancora in corso e al termine della quale saremo in grado di optare per le soluzioni migliori. Non ho mai annunciato che dichiarerò il dissesto né ho mai annunciato che non lo dichiarerò. Mi sembra ovvio, che se non si conosce la gravità di una malattia non si può scegliere la cura più appropriata, soprattutto quando questa malattia è stata tenuta nascosta per anni e anni, per continuare a spendere a sproposito denaro pubblico. In questi giorni, sono anche impegnato, di concerto con i partiti che sostengono la mia maggioranza, nella formazione della giunta. Anche in ordine a questo adempimento, non ho mai fatto alcun nome, né mai lo farò. I nomi dei miei assessori saranno comunicati nel momento in cui apporrò la mia firma al loro decreto di nomina. Nella scelta dei miei assessori sarà fondamentale l’indicazione e il parere dei partiti che mi sostengono, ma alla fine sarò io a scegliere in virtù della competenza e delle capacità di ciascun componente della mia squadra e dell’amore per la mia città a cui chiederò di lavorare senza se e senza ma nell’esclusivo interesse della città ed a tempo pieno. Formare la giunta è mia prerogativa e mia responsabilità e in ordine alla stessa non accetto veti da nessuno, figuriamoci da chi per decisione dell’elettorato dovrà svolgere il ruolo di minoranza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico