Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

“Gd Day” a San Cipriano

 SAN CIPRIANO. Più democrazia nei partiti e misure per le nuove generazioni, le proposte di legge che saranno portate in piazza. “Eccoci!”.

Questo lo slogan dei Giovani Democratici della Campania che, venerdì 1 luglio, saranno presenti in tutte le piazze più importanti della regione. Il “Gd-day”: questo il nome dell’iniziativa, che vuole essere un momento di incontro del movimento giovanile del Pd con i territori, per proporre idee per un nuovo Pd e una nuova Campania. Il circolo di San Cipriano organizzerà banchetti, gazebo, volantini, manifesti, idee,mettendo in risalto una discussione su un tema specifico. Dal rispetto dell’ambiente alla banda larga in piazza, dal lavoro e politiche sociali a proposte concrete per il welfare cittadino. E’ il programma del confronto politico e dello spirito di iniziativa. In questa data partirà la raccolta firme per le due leggi di iniziativa popolare proposte dai Gd d’Italia.

La prima proposta di legge “si prefigge lo scopo di sanare la grave lacuna, tuttora presente nel nostro ordinamento, della mancata attuazione dell’articolo 49 della Costituzione, il quale recita testualmente: “Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”. Mai più partiti di un solo uomo o di una casta insomma. Più democrazia interna e politica di rappresentanza effettiva della base e non di nomine.

La seconda proposta “contiene una serie di misure in favore delle nuove generazioni nel nostro paese. In particolare all’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, dopo il lungo percorso di studi, attraverso la modernizzazione degli ordini professionali, ai contratti di tirocinio formativi e di orientamento e ad agevolazioni fiscali nell’acquisto della prima casa per i giovani che hanno deciso di staccarsi dalla famiglia e rendersi autonomi”.

Paolo Di Lauro, segretario dei Gd sanciprianesi, commenta: “Un momento di riflessione affinché i giovani possano avvicinarsi sempre più alla politica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico