Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, il sindaco Zagaria: “Tra i primi a recepire il Piano Casa&quot

Fortunato ZagariaCASAPESENNA. L’amministrazione di Casapesenna, dopo la seduta consiliare di sabato, mostra soddisfazione per il lavoro svolto e per il traguardo appena superato.

“Abbiamo appena approvato soluzioni importanti per il nostro paese. – ha dichiarato il sindaco Fortunato Zagaria – Siamo oltremodo felici di aver assecondato i desideri e le attese dei cittadini per aver lasciato inalterate le aliquote relative ai contributi comunali, siamo tra i primi a recepire il piano casa, dimostriamo la più grande sensibilità civica dicendo sì all’anagrafe degli eletti”. Il primo cittadino di Casapesenna ha facile gioco, quindi, a parlare di un notevole lavoro svolto, ad iniziare dall’approvazione del bilancio revisionale.

“Traguardo raggiunto, rispettando il patto di stabilità”, ha sottolineato con forza, un diretto interessato, l’assessore Raffaele Cangiano, titolare delle politiche del Bilancio – un risultato eccellente conseguito nonostante i nuovi parametri stabiliti dal federalismo municipale”. Abbiamo già detto delle imposte: ebbene, sul tema, Casapesenna riesce nel miracolo di confermare – e, pertanto, di non aumentare – le tasse: restano immutate le aliquote: Irpef 05%, Ici 7%, imposte sui terreni edificabili 5,5%, Tarsu 2,30%, solo per farne gli esempi più eclatanti. “Anche in questo caso – il commento di Cangiano – riusciamo a non penalizzare i cittadini, nonostante gli aumenti dettati in merito dall’amministrazione provinciale di Caserta”. Laddove, l’amministrazione comunale di Casapesenna più esulta è sull’approvazione del Piano Casa. “In merito faremo una campagna d’informazione straordinaria e tambureggiante – ha promesso il sindaco Zagaria – coinvolgendo, come già abbiamo iniziato a fare – tecnici, cittadini, associazioni”.

Sull’argomento, il vice sindaco Lello De Rosa ha già mostrato il suo entusiasmo, riconoscendo “la grande idea del sindaco Zagara, sostenuta dall’intera sua maggioranza” e, soprattutto, sottolineando che il varo del piano ha una triplice valenza: “intervenire in um momento storico di affermazione della legalità, quando è stato ridotto a zero il reato di abusivismo edilizio; cominciare a parlare di lottizzazione del fabbisogno abitativo; rappresentare un’ulteriore e benvenuta occasione di sviluppo”. Resta da dire dell’approvazione dell’anagrafe degli eletti: Questo è un punto dirimente delle richieste orami provenienti dalla società civile, a proposito di trasparenza della politica e dell’amministrazione pubblica e permetterà di rendere pubblici i redditi degli amministratori e dei consiglieri ed i ricavi loro derivanti dalla stessa attività amministrativa, come per esempio i gettoni di presenza. “Nel caso specifico – ha ancora spiegato l’assessore al bilancio Cangiano – si tratta di una proposta Anci, partorita dai giovani Anci nel congresso di Taormina dell’anno scorso”. Per la cronaca, Cangiano era presente a quell’assise come presidente Anci Giovani di Caserta e non va dimenticato che lo stesso sindaco Zagaria è attualmente vice presidente regionale della più nota associazione nazionale dei comuni.

Sui lavori consiliari va altresì detto che la massima assemblea comunale ha lavorato intensamente, sotto il coordinamento della presidente Maria Di Sarno, ed ha deliberato anche l’approvazione di una convenzione sullo statuto Ato consorzio idrico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico