Carinaro

Masi: “Rammaricati per Sglavo, sorpresi per De Chiara”

Mario Masi CARINARO. “Siamo rimasti sorpresi più delle dimissioni della De Chiara che di Sglavo, poiché quest’ultimo le aveva già annunciate all’indomani della sua elezioni al consiglio provinciale”.

Così il sindaco Mario Masi apre l’intervista concessa a Pupia dopo le dimissioni rassegnate, dalla Giunta e dal Consiglio Comunale, prima dal vicesindaco Angelo Sglavo e, a distanza di 24 ore, dall’assessore Maria Grazia De Chiara. Il primo cittadino sottolinea come Sglavo abbia motivato la propria decisione per i molteplici impegni prodotti dal doppio incarico, al Comune e in Provincia, optando alla fine per il parlamentino casertano.

Tuttavia, Masi si dice rammaricato, oltre che per aver perso unapreziosa risorsa di esperienza amministrativa,per la modalità utilizzata da Sglavo, ossia consegnare direttamente le dimissioni (irrevocabili, una volta protocollate) senza una discussione preliminare nell’ambito della maggioranza, cosa che avrebbe consentito alla coalizione di governo di tentare di convincerlo a desistere.

Su De Chiara, invece, il sindaco ritiene che “non c’è una motivazione ufficiale circa la decisione della professoressa, giunta improvvisamente. Lei ha detto di lasciare l’incarico per motivi familiari, professionali e personali. Motivazioni generiche, sulle quali non possiamo azzardare giudizi. Se poi ci sono motivi particolari dovrà essere la stessa De Chiara a renderli noti”.

Dimissioni Sglavo-De Chiara, intervista al sindaco Masi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico