Carinaro

Il Real Carinaro trionfa a Cattolica

 CARINARO. La scuola calcio Real Carinaro trionfa a Cattolica nella terza Coppa della Bandiera, conquistando il primo posto nella categoria esordienti 98 e pulcini 2000 ed il terzo negli esordienti 99.

Il Real ha partecipato con un nutrito gruppo di allievi formato dalle categorie esordienti 98 esordienti 99, pulcini 2000, seguiti come sempre da una numerosa rappresentanza di genitori che hanno sostenuto con grande calore e passione i propri ragazzi che con prestazioni eccezionali hanno ottenuto risultati fantastici, aggiungendo altri trofei ad una stagione strepitosa. Iniziamo dai pulcini 2000 guidati da mister Bernardino Leone, composti da: Di Grazia Raffaele, Farina Dario, Barbato Giovannino, Tessitore Francesco, Messina Antonio, Della Volpe Lorenzo, Ciaramella Michele, Elliott Rjo, Lenzone Vincenzo, inseriti nel girone A composto dalle squadre, Milanese Corvetto, Alma Juve, Al Curio, Asd Verucchio. Vincevano il girone conquistando tre vittorie ed un pareggio, in semifinale battevano nettamente con il punteggio di 3-0 il Real Azzurra di Napoli, ed in finale con il punteggio di 2-0 battevano l’Alto Brandate di Potenza aggiudicandosi l’ambito trofeo coppa della bandiera categoria pulcini 2000. Apprezzamenti e congratulazioni per il gioco espresso dai campioncini sono venuti da tutte le squadre partecipanti.

Nella categoria esordienti 98 guidati da mister Carmine Paciello (presidente della scuola calcio) con la collaborazione di mister Antonio Tessitore, il gruppo era composto da: Limatola Pantaleo Luca, Turco Luca, Bortone Cesario, Dell’Omo Mario, Picone Simone, Mosca Gennaro, Centrella Piero, Esposito Giovanni, Esposito Pasquale, Esposito Francesco, Leone Michele 1°, Leone Michele 2°, Lisbona Armando, Milone Francesco, Manna Ciro, Franceschetti Luca, Pommella Francesco, Leonetti Giampaolo, Nicchio Giuseppe, Tutino Luigi, inseriti nel girone b i ragazzi di mister paciello superavano brillantemente la fase di qualificazione vincendo il girone con tre vittorie, in semifinale. Hanno affrontato gli Svizzeri del Team la Gruvere in una gara avvincente terminata in parità con il punteggio di 1-1 e risolta a nostro favore dopo i calci di rigore con il punteggio di 5-4 in un clima di emozioni straordinarie.

La finale li vedeva contrapposti ad una squadra della provincia di Varese, il Favignano. I ragazzi del Real Carinaro dopo aver dominato il primo tempo ma senza trovare il gol, nella ripresa inaspettatamente subiscono la rete del Favignano ma con una grande reazione prima trovano il pareggio e subito dopo la rete della vittoria. Al fischio di chiusura esplosa la gioia incontenibile dei ragazzi che ha coinvolto tutti, mister, dirigenti ma soprattutto i genitori che hanno sostenuto con un tifo incessante per tutta la gara.

Ottimo anche il risultato degli esordienti 99 piazzatisi al terzo posto, ai quali è mancata un po’ di fortuna, infatti, i ragazzi di mister Luciano Lisbona, dopo la fase a girone conclusa con quattro vittorie di larga misura, è incappata in una sfortunata sconfitta per 1-0 che gli ha precluso la finale. Comunque, un plauso va ai ragazzi il cui gruppo è composto da: Ausilio Alessio, Baccaro Antonio, Bianco Luca, Borzacchiello Francesco, Lo Schiavo Brayn, Mancuso Antonio, Parente Giuseppe, Panarella Samuel, Speranza Nicola, Sagliocco Cesare, Martiniello Raffaele, Minok Nicolas, Cassandra Bruno, Bello Generoso, Graziano Antonio, Ginetti Luigi. Una menzione particolare al bomber Ausilio Alessio che in quattro partite ha realizzato tredici reti meritando gli elogi anche dagli organizzatori.

Il presidente Paciello, molto soddisfatto dei risultati ottenuti, ha tenuto a precisare come, in così pochi anni di attività, la scuola calcio Real Carinaro è arrivata ad ottenere risultati così importanti. Frutto dell’impegno e delle scelte oculate nel cercare tecnici e collaboratori molto preparati e conosciuti, per la loro esperienza e conoscenza dei metodi di insegnamento del calcio giovanile. Un ringraziamento è andato a tutti i ragazzi che hanno portato tanto lustro alla città di Carinaro iscrivendo il proprio nome nell’albo dei vincitori, in una Regione dove si è conosciuti più per cose negative che positive. Al ritorno, nonostante l’ora tarda, la comitiva è stata accolta da tante persone che hanno voluto festeggiare con entusiasmo il trionfo dei loro ragazzi con fuochi d’artificio e spumante.

La società Real Carinaro ha organizzato per sabato 11 giugno, alle ore 19.30, al centro sportivo di Carinaro, una serata di festa per la chiusura dell’anno calcistico. Sono tutti invitati allievi e genitori per festeggiare una stagione favolosa e ricca di vittorie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico