Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Servizio Civile Unpli, incontro a Palazzo Fazio

 CAPUA. Sabato 25 giugno, presso la sede della cooperativa culturale Capuanova, nello storico palazzo Fazio, l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), …

… ha organizzato un importante incontro volto alla definizione della prossima progettazione relativa al Servizio Civile Nazionale. A partire dalle ore 15:30, i presidenti e i delegati rappresentanti di tutte le associazioni Pro Loco delle province di Caserta, Napoli, Benevento, Salerno ed Avellino accreditati Unpli, insieme con una sostanziosa rappresentanza delle Pro Loco della Regione Molise, si sono riuniti per discutere dei punti salienti della nuova progettazione.

A fare gli onori di casa il presidente dell’Unpli Caserta, Franco Pezone, e le progettiste nazionali Mariana Iocco e Manuela D’Onofrio. Nel corso dell’incontro si è discusso delle varie fasi riguardanti la progettazione per l’annualità 2011/2012: delle caratteristiche dei nuovi progetti e dello strumento fondamentale che verrà usato per porli in essere: la scheda informativa divisa in dieci punti che abbracciano tutte le caratteristiche peculiari del territorio e che sarà compilata da ciascuna sede di servizio civile. La riunione progettuale ha rappresentato una grande opportunità per la città di Capua. Molti infatti sono stati i presidenti delle Pro Loco campane e molisane che si sono trattenuti in città per una breve visita, estasiati dalla bellezza dei monumenti della città.

Soddisfatto per il risultato dell’incontro, il presidente dell’Unpli Caserta, Franco Pezone afferma: “In Campania ed in particolare nella provincia di Caserta, essere Pro Loco iscritte all’Unpli è sempre più qualificante e premiante; qualificante, perché il processo di formazione ed informazione continuo delle Pro Locosta producendo effetti sui territori sempre più costanti e coerenti con la nostra visione politicache ci vede impegnantinella difesa, valorizzazione e promozione del territorio, con unamaggiore attenzione, rispetto al passato,verso l’aspetto ambientale. Premiante, perché nel percorso di gestione del servizio civile e delle sue molteplici implicazioni, le Pro Loco casertane risultano fra le migliori in assoluto, assicurandostandardin termini di efficacia di ottimo livello.Sempre più spesso la nostra provincia sarà scelta dalle Pro Loco campane come luogo di incontro e confronto trasversalesulle esperienze di volontariato, l’obiettivo e promuovere una nuova forma di compatibilità sociale sostenibile e qualificata fra le eccellenze e leemergenze territoriali”.

Nel frattempo la città di Capua continua il proprio lavoro sul territorio: nelle prossime settimane, infatti, sarà celebrata la storia del sacco di Capua attraverso una serie di manifestazioni volte al rinsaldamento del legame tra territorialità e storia. Molti i tour guidati che animeranno la stagione estiva, portando in città decine di gruppi di turisti provenienti non solo dalla Campania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico