Campania

Premio Massimo Troisi, dal 27 giugno al 3 luglio

Massimo TroisiSAN GIORGIO A CREMANO.Inizia il conto alla rovescia per Il Premio Troisi 2011, la rassegna dedicata ai giovani artisti della comicità e non solo, in programma da lunedì 27 giugno a domenica 3 luglio in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano.

Talento e territorio sono i due must del Premio Troisi, giunto quest’anno alla sedicesima edizione e per la seconda volta sotto la vicepresidenza di Pietro De Martino. “La rassegna mira principalmente a scoprire, coltivare e lanciare giovani talenti e per questo motivo a febbraio scorso è nato il “Corso sperimentale per autore e attore di teatro e cinema”, dedicato quest’anno a Fiorenzo Serra, nostra eccellenza artistica scomparsa prematuramente”. “Il corso si è tenuto nei locali dell’Istituzione Premio Massimo Troisi e si concluderà la settimana prossima con la messa in scena dei lavori tratti dal concorso “Migliore scrittura comica” e con le opere vincitrici della rassegna dell’anno precedente”, dice ancora De Martino.

Un Premio che vive e si nutre di se stesso, dunque, che vedrà sul palco dell’arena Nino Taranto gli attori formati dal corso attuare le piece prodotte dagli autori emersi dalle iniziative dell’Istituzione stessa. Quest’anno, inoltre, ciascuna serata sarà aperta dalle performance delle scuole di danza sportiva del territorio che si esibiranno sotto la direzione di Alberto Gaudino.

“La scelta della danza sportiva non è casuale, ma legata al grande seguito che questa disciplina ha da anni sul nostro territorio – spiega De Martino – Diversi sono i ballerini e coreografi sangiorgesi che si sono distinti in questo sport e si sono ritagliati uno spazio importante presso programmi televisivi nazionali e ci è sembrato opportuno celebrare non solo loro, ma anche tutti gli appassionati di danza attraverso l’inserimento quotidiano degli spettacoli durante le serate del Premio”.

Un ultimo ma importante cenno, infine, all’ennesima novità del Premio Troisi 2011: “Per la prima volta si darà spazio alle eccellenze produttive del territorio, mettendo a loro disposizione un’area attrezzata in cui esporre le loro specialità. Il nostro – conclude De Martino – è il Premio di San Giorgio a Cremano per San Giorgio a Cremano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico