Aversa

Tra Normanna e Texas, Ciaramella torna al lavoro

Domenico CiaramellaAVERSA. Passaggio dell’Aversa Normanna a Caserta, una seduta di giunta monotematica sul progetto di housing sociale da realizzare nell’area ex Texas Instruments, …

… incontro prioritario prima con i consiglieri comunali, poi con gli assessori e, solo se sarà necessario, con i responsabili dei partiti, di maggioranza per un faccia a faccia che dovrà decidere cosa fare in queste ultime fasi del mandato che scadrà nella primavera del 2012. Questi i temi urgenti nell’agenda del sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella al ritorno dalla sua settimana in terra siciliana.

“In primo luogo – ha dichiarato il leader pidiellino – mi sto muovendo per cercare di compiere il miracolo (e non lo faccio per fini elettoralistici visto che non sarò ricandidato, ma solo per un fatto morale) di far sposare gli interessi dei tifosi con quelli della dirigenza dell’Aversa Normanna. Ho sentito telefonicamente il presidente Giovanni Spezzaferri che è fuori Aversa e domani (oggi per chi legge, ndr) lo incontrerò per capire meglio quali sono i termini della vicenda. Certo è che la squadra granata è aversana, c’è chi ci mette i soldi, ma ci sono anche i tifosi. Bisogna, però, altresì riconoscere che i tifosi sulle gradinate del “Bisceglia” sono pochi, che noi politici abbiamo fatto poco e che gli imprenditori locali sono completamente assenti dalla gestione. Sotto questo aspetto giustifico l’attuale dirigenza dell’Aversa Normanna. Spero, comunque, di riuscire a recuperare la situazione, anche se non so se ci sono ancora i margini”.

Altro fronte caldo quello del destino dell’area ex Texas Instruments per la quale la Regione Campania ha inviato il progetto di housing sociale proposta dalla famiglia Cesaro, proprietaria dell’immobile, al comune che potrà decidere o meno (in caso di silenzio sarà considerato diniego alla realizzazione). “Per domani (sempre oggi per chi legge, ndr), alle 17, ho convocato una seduta di giunta nel corso della quale discuteremo della vicenda anche se, come abbiamo avuto più volte modo di affermare come amministrazione, siamo contrari alla realizzazione del progetto di housing sociale che porterebbe in quell’area appartamenti”.

Lascia per ultimo l’aspetto dei delicati rapporti interni alla maggioranza di centro destra e al popolo della Libertà in particolare, il primo cittadino che, da anche l’impressione di voler glissare l’argomento che implica anche l’eventuale assegnazione di deleghe obiettivo ai singoli consiglieri. Alla fine dichiara: “Per le deleghe obiettivo ci sarà un discorso particolare. Dopo sette giorni di vacanza nel corso dei quali ho capito che spesso giochi con la tua pelle e che devi dar conto ai 22mila aversani che ti hanno scelto e anche agli altri del quale sei, comunque, il sindaco, ho necessità di parlare a quattro occhi prima con i consiglieri comunali di maggioranza e dopo con gli assessori. Per dire cosa non posso anticiparlo oggi. Solo se ne sentirò la necessità parlerò con i rappresentanti dei partiti. Sia ben chiaro, comunque che non intendo più lavorare insieme ad un gruppo ristretto come dei negri. Farò un discorso particolare, ripeto, e solo dopo deciderò il da farsi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico