Aversa

Diocesi in festa per monsignor Franco Sparaco

 AVERSA. A partire dalle ore 18 di giovedì 30 giugno, nella chiesa dell’Annunziata, sarà al via il triduo di festeggiamenti destinato a celebrare i cinquanta anni di sacerdozio di monsignor Franco Sparaco …

… che si concluderà con la messa solenne celebrata sabato 2 luglio alla presenza del vescovo della diocesi di Aversa Angelo Spinillo. Un traguardo che per don Franco sarà solo il punto di ripartenza, una ricarica per proseguire nella realizzazione dell’impresa, in cui è impegnato da anni, del recupero artistico-architettonico totale di una chiesa monumentale che è sicuramente tra le più antiche della città essendo stata edificata tra il XIV e XV quale parte integrante del complesso della Real Casa Santa dell’Annunziata.

Un impegno che don Franco sta affrontando e continua ad affrontare praticamente da solo dal momento che la struttura non può contare sull’impegno economico della curia essendo di proprietà comunale e che l’amministrazione municipale sembra fare orecchio da mercante ad ogni richiesta avanzata dal rettore tesa a recuperare questa o quella parte dell’edificio o delle opere d’arte contenute, per una cronica mancanza di fondi da destinare allo scopo. Però, grazie a Dio, le sollecitazioni rivolte ai fedeli da don Franco continuano a fare centro e poco a poco la chiesa sta rinnovandosi.

Dopo il restauro delle Pentecoste, una tela di notevole pregio artistico lasciata per anni abbandonata al degrado del tempo anche dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Artistici, realizzato con l’aiuto dei Lions aversani è arrivato il restauro delle cappelle laterali, rinfrescate recentemente. Ma si tratta di piccoli passi compiuti autonomamente, aspettando che l’Amministrazione decida a riqualificare come si deve la chiesa monumentale, magari partendo dal lucernaio che lascia cadere l’acqua piovana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico