Napoli Prov.

Arrestata baby gang dedita a rapine

 AVERSA. Tre rapine in poco più di un’ora per poi essere arrestati all’alba dai carabinieri del reparto territoriale di Aversa, coordinati dal colonnello Francesco Marra e dal capitano Domenico Forte.

A finire in manette tre giovani dell’hinterland settentrionale di Napoli: E.L., 17 anni, M.S. e C.A., entrambi 19enni, tutti di Crispano, e G.C., 22 anni, di Caivano, incensurati. Per il minorenne si sono aperte le porte del centro accoglienza per minori “Colli Aminei” di Napoli, mentre per tutti gli altri quelle di una cella della casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, con l’accusa di rapine aggravate.

Secondo la ricostruzione dei militari, la prima rapina, a mano armata, è avvenuta intorno alle 23.10 di mercoledì, in via Luca Giordano, ad Aversa, ai danni di quattro ventenni ai quali hanno portato via i cellulari e qualche spicciolo; la seconda qualche decina di minuti dopo, nella vicina via Cappuccini, dove il malcapitato ventiduenne preso di mira dalla banda ha dovuto consegnare 55 euro e telefonino; terza rapina “in trasferta”, verso le 0,30 di giovedì, a San Marco Evangelista, dove una donna 29enne si è vista portare via 300 euro e l’ennesimo telefonino.

In tutti e tre i casi la telefonata giunta al 112 dei carabinieri indicava una Fiat 500 che i militari aversani rinvenivano in via Martiri Atellani, la provinciale che unisce Aversa a Caivano, con a bordo l’intera refurtiva, una pistola Beretta rivelatasi giocattolo, e un bastone frangivetro. Dalla vettura, grazie ad una notte di intense indagini, i carabinieri risalivano al quartetto di giovani rapinatori che veniva prontamente assicurato alla giustizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico