Aversa

Amoroso: “Azzerare la giunta e anche la maggioranza”

Carlo AmorosoAVERSA. “Azzeriamo la giunta e la stessa maggioranza. Mettiamoci intorno ad un tavolo e cerchiamo di capire se ci sono sedici consiglieri comunali disposti a supportare una nuova maggioranza …

… che sia in grado di portarci alla naturale scadenza del mandato nella primavera del 2012. Se così non fosse, allora, prendiamone atto e, per il bene della nostra città, andiamo a casa tutti”. Carlo Amoroso, consigliere comunale tra i più “attivi” del Popolo della Libertà giunge al “dunque” e chiede che si faccia chiarezza su una maggioranza che, di fatto, non esiste più, tanto che riesce a mala pena ad assicurare l’ordinaria amministrazione.

“Non è possibile – riprende l’esponente berlusconiano – assistere ad ogni riunione a lamentele e critiche di assessori illustri e consiglieri altrettanto illustri, ad una giostra di inutili parole con attacchi al coordinatore cittadino e con quest’ultimo che si difende. Credo che ripartire da zero sia la cosa migliore”.

Quando chiediamo ad Amoroso se sia l’unico a pensarla in questo modo in seno al suo partito, risponde: “E’ unasensazione, una volontà diffusa. L’immobilismo, il parlarci addosso è palpabile. L’assessore Alfonso Oliva sembra essere d’accordo e così anche altri, come, ad esempio, il capogruppo consiliare Tonino De Michele con il quale ho avuto, lo sottolineo, uno scambio di idee non approfondito”.

Insomma, la crisi in seno alla maggioranza di centro destra e al partito di maggioranza relativa in particolarec’è. Inutile nascondersi per l’ennesima volta, dietro le parole o il classico filo d’erba. Qualcuno dovrà finalmente prendere atto dopo cinque anni di continuo battagliare che non ha portato alcun bene alla città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico