Aversa

Ambito C3, Aversa si propone capofila

Vincenzo LanzettaAVERSA. “Ad oggi, ed ormai da circa due anni, all’Ambito Territoriale C3, con il Comune di Succivo capofila, regna il più caotico disordine, l’inefficienza, l’assenza di interlocutori validi ed in grado di erogare servizi per i cittadini.

Difatti il Comune di Aversa si è dovuto sostituire ad esso per potere offrire, almeno, i servizi più elementari previa autorizzazione dell’ Ambito stesso”. Così esordisce l’assessore alle politiche sociali Vincenzo Lanzetta che ha scritto al presidente dell’ambito C3 e continua: “Tutto ciò è stato più volte denunciato ai competenti organi regionali di controllo, ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Con la scadenza del 05/06/2011 (vedi verbale del 04/05/2011 dell’Ufficio di Piano) si è perduta un’ulteriore occasione per potersi riscattare sul piano operativo, agli occhi degli utenti e quel che risulta drammatico è che all’orizzonte non si intravedono soluzioni adeguate (nella seduta del 07/06/2011 non è stata adottata alcuna decisione), ma c’è stato spazio solo per manovre di politica campanilistica, pur concedendo al Comune di Succivo l’attenuante, rispetto a queste problematiche, di avere eletto alle recenti elezioni amministrative un nuovo sindaco. Intanto è scaduto il termine ultimo per l’Ambito C3 per assicurare i servizi relativi al ‘Trasporto Disabili’.

A fine giugno sono in scadenza tutti i servizi per le suddette fasce deboli, erogati attraverso le cooperative sociali: entro quali tempi si metteranno a punto i relativi nuovi bandi di gara? Appare del tutto evidente che l’ufficio di piano è carente sia per quel che riguarda la programmazione, che sotto il profilo dei tempi di realizzazione delle varie forme di assistenza (si pensi che non è stata, ancora, siglata la convenzione con l’Asl Caserta), per cui è impensabile assistere a questa continua e montante agonia, senza adoperarsi perché tutto sia riportato nell’alveo della regolarità. Alla politica ed al comune buon senso l’onere di suggerire soluzioni, modulare e governare gli eventi: non dimentichiamo mai che si parla di cittadini! Il Comune di Aversa di certo non si sottrarrà a questo compito, mettendo a disposizione per il bene dell’intero Ambito, uomini esperti e strutture qualificate, assumendo responsabilmente il ruolo di potenziale leader che, gli anni hanno sancito, gli appartenga. Ed inoltre auspichiamo che i responsabili regionali, che ben conoscono questo stato di cose, in maniera decisa assumano posizioni nette perché l’Ambito C3 esca da questo impasse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico