Aversa

Aggredivano e rapinavano prostitute: arrestati 4 aversani

 AVERSA. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Caserta hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro uomini di Aversa.
Si tratta di A.E., 23 anni; F.F., 21; F.S., 24; C.G., 40. Le misure, emesse dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, scaturiscono da un’attivita’ di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica e sviluppata dai carabinieri delNorm della compagnia di Caserta.
L’indagine ha permesso di accertare che i quattro, in tempi diversi, avevano commesso sei rapine presso le abitazioni di alcune donne dedite al meretricio nella città di Caserta. I militari sono riusciti ad individuare il gruppo di persone, attraverso il caratteristico modus operandi con il quale erano soliti agire. In particolare, si constatava che le vittime venivano adescate tramite gli annunci a carattere erotico che le stesse pubblicavano su internet lasciando come recapito la loro utenza telefonica. Ottenuto il contatto, chiamavano la malcapitata fingendosi clienti e giungendo presso la dimora dove la donna esercitava il meretricio. Lì si presentava un componente del gruppo che, una volta giunto all’ingresso, permetteva ai suoi complici di irrompere all’interno dell’abitazione ponendo in essere una condotta violenta allo scopo di impossessarsi degli oggetti di valore e del denaro delle proprie vittime.
Le condotte particolarmente violente poste in essere dal gruppo si caratterizzavano dal fatto che, in alcune occasioni i rei oltre ad aggredire percuotendo violentemente le donne, talvolta consumavano violenza sessuale di gruppo ed al termine dell’evento dopo averle rapinate, picchiate e violentate, le legavano mani e piedi rinchiudedole in una stanza delle rispettive abitazioni. In tutti i casi le donne riportavano evidenti segni di violenza con ematomi ed ecchimosi su varie parti del corpo ed in un caso la vittima, a causa delle percosse, subiva la perforazione del timpano dell’orecchio destro.
Le vittime sono tutte cittadine brasiliane di età compresa tra i 22 ed i 46 anni. Le rapine si sono verificate in zone molto centrali della città capoluogo, ovvero in via Roma, via Tanucci, via Vivaldi e via Scalzone. Già durante lo scorso mese di gennaio furono individuati gli autori delle rapine che, tra l’altro, il 25 febbraio scorso venivano tratti in arrestoin flagranza di reato per una rapina in danno di tre prostitute verificatasi in via Scalzone ed al termine della quale era scaturito un inseguimento a piedi lungo le vie della frazione di San Benedetto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico