Trentola Ducenta

Referendum, Griffo: “Scelto il metodo democratico del sorteggio”

Michele GriffoTRENTOLA DUCENTA. La commissione elettorale ha proceduto al sorteggio degli scrutatori necessari al funzionamento dei seggi elettorali in occasione del Referendum del 12 e 13 giugno.

Rispetto alla nomina diretta, prevista dalla normativa vigente, l’amministrazione comunale ha scelto il sorteggio come criterio di designazione “in quanto – sostiene il sindaco Michele Griffo – pienamente rispettoso delle regole democratiche e lontano da ogni rischio di clientelismo”.

Intanto, in questi giorni il nuovo primo cittadino è già al lavoro. Tra i primissimi atti compiuti nelle ore successive alla proclamazione, Griffo ha provveduto a far rimuovere i dossi artificiali da diverse zone della città, in quanto, spiega la stessa fascia tricolore, “non a norma o, in alcuni casi, addirittura inutili”. Sul fronte rifiuti, si è tenuto il primo incontro con i rappresentanti del consorzio di bacino, allo scopo di ridurre i costi del contratto di raccolta e smaltimento.

Altra questione quella della sede distaccata del Liceo Scientifico per la quale, come già riferito da Griffo nelle scorse settimane, la Provincia di Caserta, con deliberazione numero 129 del 29 dicembre scorso, ha inserito e previsto nel proprio piano triennale delle opere pubbliche la realizzazione dell’opera, prevedendo la somma di 4 milioni di euro. “Ci impegneremo affinché l’opera sia realizzata in breve tempo”, sottolinea il sindaco. Per quanto riguarda il bilancio, aggiunge Griffo, “abbiamo dato disposizioni ai funzionari per eliminare le indennità di carica e l’addizionale Irpef”.

Nelle prossime ore, inoltre,sarà nominata la nuova giunta, in attesa della seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, mentre domenica 29 maggio si terranno i festeggiamenti in città per la vittoria elettorale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico