Trentola Ducenta

“Manifesto selvaggio”, Pezone torna ad invocare intervento del commissario

Angelo PezoneTRENTOLA DUCENTA. Angelo Pezone, candidato della lista “Insieme per la Città” guidata da Michele Griffo, torna a denunciare il fenomeno del “manifesto selvaggio”.

“Ancora una volta siamo qui a denunciare la maleducazione. I candidati continuano ad imbrattare la città con manifesti selvaggi. Gli spazi pubblici (pali dell’ illuminazione, muri delle piazze, cartelli della fermata dell’autobus, contenitori dei rifiuti, chioschi) sono diventati una cosa vergognosa. Noi ci chiediamo come mai questi signori, nonostante abbiano preso degli impegni davanti agli organi competenti di rispettare gli spazi che sono stati assegnati alle tre liste, continuano ad attaccare manifesti dappertutto. Visto che non mantengono un impegno cosi banale, possono mai mantenere impegni con i cittadini che hanno indicato nei loro programmi elettorali? Ci chiediamo come mai il commissario non provvede a sanzionare i trasgressori? Come mai nella vicina San Marcellino, come riportavano gli organi di informazione, sono state elevate cinquanta multe e invece a Trentola Ducenta no? Invitiamo per l’ennesima volta il commissario ad scongiurare tale scempio, e tutti gli organi competenti a vigilare su eventuali influenze che possono condizionare la libertà di voto dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico