Sant’Arpino

PulciNellaMente, premio speciale a Francesco Casavola

da sin. Di Santo, Iorio e CasavolaSANT’ARPINO. “Stando in mezzo a voi stamattina mi sento come un fedele che si è confessato ed in questo momento sta ascoltando l’idea che il confessore si è fatto di lui”.

Ha usato questa perifrasi il presidente Emerito della Corte Costituzionale, Francesco Paolo Casavola, per ringraziare gli organizzatori della rassegna nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente” e l’intera comunità di Sant’Arpino nel momento in cui gli è stato consegnato il Premio Speciale per i 150 anni dell’Unità d’Italia. “Sono davvero felice – ha proseguito il presidente Casavola – di ricevere questo riconoscimento da parte della Rassegna PulciNellaMente, anche perché ascoltando gli organizzatori e gli illustri relatori che hanno interagito con me, ho capito che il mio lavoro, ed il messaggio che come docente ho lanciato in questi anni è stato recepito nel suo senso più recondito e profondo. Spero che questo stesso messaggio sia fatto proprio dalle nuove generazioni che possano capire di quale enorme potenziale culturale sono eredi in quanto italiani e grazie allo stesso possano costruire nel futuro una Nazione ancora migliore, giusta e capace di realizzare concretamente i principi sanciti dalla nostra Carta Costituzionale”.

Ed il direttore generale di PulciNellaMente, Elpidio Iorio, a nome della direzione artistico-organizzativa, composta da Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, ha sottolineato: “Il presidente Casavola rappresenti un esempio di quell’Italia migliore. Una personalità che ha speso la propria vita professionale per far crescere la nostra Nazione nel solco di quegli esempi di grande compatrioti da lui stessi celebrati nel suo recente lavoro “Ritratti Italiani”. Uno studioso, un giurista che non ha mai rinunciato all’idea di Nazione giusta ed equa”.

Durante la mattinata, durante la quale il professor Giuseppe Limone ed il magistrato Filomena Capasso hanno tratteggiato un profilo del presidente Casavola ed a cui hanno presenziato anche il Sindaco Eugenio Di Santo e l’assessore Giuseppe Lettera, è stato consegnato anche il Premio PulciNellaMente 2011 per la Cultura all’editore Mario Guida, che ha annunciato l’avvio di un percorso sinergico fra la kermesse di Teatro Scuola e la storica casa editrice partenopea. Alla manifestazione hanno preso parte delegazioni di scolaresche provenienti sia dalla Campania che dalla Puglia. Il “secondo tempo” di PulciNellaMente 2011 proseguirà il 29 maggio prossimo con l’incontro col giornalista Paolo Brosio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico