Sant’Arpino

PulciNellaMente a sostegno dell’associazione di Brosio

Paolo Brosio SANT’ARPINO. Prosegue il ricco cartellone di eventi della tredicesima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente in corso di svolgimento al Teatro Lendi di Sant’Arpino.

Anche mercoledì 4 maggio saranno diversi gli spettacoli che emozioneranno e divertiranno i tantissimi bambini e ragazzi che puntualmente riempiranno la grande struttura atellana. Ma la manifestazione ideata ed organizzata da Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, come tradizione consolidata, non dimentica chi ha più bisogno. Quest’anno PulciNellaMente è al fianco dell’Associazione “Le Olimpiadi del Cuore” del noto giornalista Paolo Brosio. Durante le giornate della Rassegna è in corso di svolgimento una raccolta fondi destinata al sodalizio in questione. Le donazioni raccolte saranno consegnate allo stesso Brosio nel corso della giornata evento che si terrà il prossimo 29 maggio al Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”.

“Come sempre- spiegano i componenti della Direzione Artisco-Organizzativa, Iorio, Barbato e Iavazzo- non dimentichiamo chi più si dà da fare per aiutare le persone e le comunità in difficoltà. Quest’anno abbiamo deciso di essere al fianco dell’Associazione “Olimpiadi del Cuore” di Paolo Brosio e di Maurizio Ughi, e di cui sono già sostenitori personaggi quali Marcello Lippi, Andrea Bocelli, Flavio Briatore, Adriano Panatta, Paolo Bertolucci, Bedy Moratti e molti altri rappresentanti del mondo dello sport, dello spettacolo, dell’imprenditoria e della politica.

La raccolta fondi in corso durante la Rassegna serve per sostenere il progetto “Nonni e Nipoti” che riguarda gli orfani vittime della guerra dei Balcani e delle violenze fra le diverse etnie che si sono succedute fino alla fine degli anni novanta. Le madri di questi piccoli sventurati hanno abbandonato i loro figli dinanzi alle caserme dell’esercito e della polizia, perché considerati dal punto di vista sociale una vergogna. Gli orfani sono stati affidati alla custodia di diversi istituti laici e religiosi della Bosnia Ercegovina, alcuni dei quali sorgono nei pressi del piccolo comune di Medjugorje famoso nel mondo per le apparizioni Mariane.

Con grande piacere- concludono Iorio, Barbato e Iavazzo- consegneremo a Paolo Brosio il 29 maggio prossimo quanto ricavato anche perché lo stesso giornalista poterà la sua preziosa testimonianza di uomo in prima linea nella tutela di questi piccoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico