Sant’Arpino

Inaugurato il Centro Sportivo “Ludi Atellani”

 SANT’ARPINO. Con una cerimonia sobria quanto intensa e ampiamente partecipata, l’altro giorno, è stato inaugurato il Centro Sportivo “Ludi Atellani” di Sant’Arpino.

Grande la soddisfazione della cittadinanza santarpinese che d’ora in poi potrà disporre di una struttura ammodernata, abbellita e funzionale allo svolgimento di diversi eventi sportivi. Ampia anche la presenza della delegazione dell’Amministrazione comunale, in prima linea il sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore Elpidio Iorio (Lavori Pubblici) e il consigliere Domenico Cammisa (delegato allo sport) che nei mesi addietro hanno seguito con particolare attenzione gli interventi di miglioramento e valorizzazione della struttura di via Barraccone. Hanno partecipato anche i parroci Don Umberto D’Alia e Don Crescenzo Abbate che dopo il taglio del nastro, hanno officiato la benedizione religiosa della struttura sportiva che si candida ad essere teatro di memorabili successi sportivi.

E proprio nel giorno della cerimonia d’inaugurazione, alcune ore prime, sul campo del “Ludi Atellani” è stata centrata l’agognata meta della finale per il passaggio dal girone della Promozione a quello della Eccellenza da parte della compagine locale “Asd Città di Sant’Arpino”. Tanto è bastato a far esplodere di gioia la comunità atellana, creando la giusta atmosfera per l’inaugurazione dell’impianto sportivo. E nel corso della serata, in segno di gratitudine, sono stati assegnati dei riconoscimenti proprio al presidente della “Asd Città di Sant’Arpino”, Peppino Angelino; al responsabile del settore giovanile, mister Vincenzo Setola, per i traguardi centrati nel campionato regionale dei mini allievi; e ai giovanissimi campioni calcistici protagonisti di questi successi. Dopo la premiazione è stata proiettata su maxi schermo Napoli – Inter.

“Queste gesta sportive – hanno spiegato gli amministratori santarpinesi – ripagano gli sforzi profusi da ciascuno di noi per attuare i lavori che hanno elevato notevolmente la qualità e la funzionalità della struttura sportiva di via Barrraccone, che d’ora in avanti dovrà essere il riferimento di tanti giovani locali che alla strada preferiscono la pratica dello sport e la condivisone dei valori che sottende”. Il progetto è stato curato dall’ingegnere Saverio Pezzella d’intesa con il responsabile lavori pubblici Vito Buonomo e l’ingegnere Mimmo Raimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico