Sant’Arpino

Il Santarpino Calcio vola in finale

 SANT’ARPINO. Ora è ufficiale, il Santarpino Calcio, se si esclude la corazzata Carano vincitrice del campionato, è la squadra più forte del girone.

Però, se mettiamo sulla bilancia gli ingenti investimenti delle dirette concorrenti, la Asd Città di Sant’Arpino Calcio dei “baby” per progetto, risultati, eleganza della società, correttezza dei giocatori è quella che maggiormente ha impressionato nella stagione che si appresta al termine. La conduzione tecnica della squadra affidata ad un tecnico giovane ed emergente che corrisponde al nome di Emiliano Salatiello, ha dimostrato durante l’anno agonistico che, la linea verde imposta dal presidente Peppino Angelino, non solo è perseguibile, ma addirittura redditizia. Incaricato di portare avanti il programma “Giovani” è il diggì Tullio Cavuoti. Il Santarpino nell’arco della stagione ha impartito lezioni di stile e di bel gioco, in una categoria che non sempre si distingue per “Signorilità” sportiva.

Ai “Ludi Atellani” di Sant’Arpino c’era il pubblico della grandi occasioni. Non poteva mancare all’appello, l’amministrazione locale guidata dal sindaco Eugenio Di Santo. Presenti, sugli spalti, come sempre il primo cittadino, l’assessore Brasiello, l’assessore allo sport e, il capo gruppo consiliare Ernesto Capasso, tutti insieme a soffrire e a gioire per i colori giallorossi. Un’amministrazione, quella di Sant’Arpino, sempre vicina e sensibile in qualsiasi attività che riguardi la vita pubblica della cittadina atellana. Non c’è due senza tre. Sconfitta andata e ritorno nella regular season il Santarpino si dimostra ancora una volta bestia nera dell’Acerrana. Questa volta basta un pari ai giallorossi per aggiudicarsi il diritto di disputare la finalissima di domenica prossima contro la Vis. S. Nicola. Al 4’ traversa di Loto su azione da calcio d’angolo. Al 22’ Guerra in mischia porta in vantaggio l’Acerrana. Al 44’ “Re Cobra” Bruno Angelino pareggia su calcio di rigore, penalty procurato da un’incursione di Vergara. Il secondo tempo inizia con qualche minuto di ritardo.

Alcuni tifosi ospiti lanciano una bomba carta nel settore dei sostenitori santarpinesi. Per fortuna, grazie soprattutto al pronto intervento della protezione civile di Sant’Arpino e, delle forze dell’ordine carabinieri e polizia, si evita il peggio.

Nella ripresa Francese abbatte la difesa avversaria, si presenta dalle parti di Sannino e, lo trafigge con un preciso diagonale. Al 56’ fa fuori dal campo Cuomo fallaccio su Francese. L’Acerrana non si arrende e perviene al pareggio con Di Tuccio su calcio di rigore. Gli ultimi minuti sono di pura sofferenza per i tifosi giallorossi, ma il triplice fischio dell’ottimo arbitro Guida, esplode finalmente la gioia. Resta un ultimo ostacolo per l’Eccellenza. Tuttavia, per il Santarpino Calcio, comunque andrà è stato un successo.

Il commento del dopo il condottiero giallorosso Emiliano Salatiello: “Stiamo vivendo tutti grandi emozioni. Complimenti ai ragazzi un gruppo davvero fantastico. Per quanto riguarda il match, sapevamo che contro l’Acerrana sarebbe stata durissima. Conoscevamo bene le qualità dell’avversario, ed è proprio per questo motivo che il passaggio del turno ci rende ancora più orgogliosi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico