Sant’Arpino

I Brigan in semifinale al concorso “Runas” di musica celtica

Brigan SANT’ARPINO. Hanno portato a casa la tanto sospirata semifinale i Brigan, gruppo emergente nato nel caldo agosto del 2009 dall’incontro di tre musicisti di Sant’Arpino, …

… Olindo Gallotti (flauto-voce); Danilo Parolisi (chitarre e bouzouki irlandese-voce); Francesco Di Cristofaro (fisarmonica-whistles-bansuri-voce), uniti dall’interesse per la musica celtica. L’idea principale è stata quella di diffondere le tradizioni e la cultura dell’area celtica con un mezzo universale e senza barriere:la musica. I suoni si fondono come anime in un viaggio che parte dall’Irlanda con le sue melodie tradizionali e affascinanti passando per Scozia e Galizia,fino ad arrivare in Bretagna con un inseguirsi di ritmi pulsanti rievocando all’ ascoltatore luoghi mistici e atmosfere magiche. Il giovane ensemble in breve tempo partecipa a numerosi festival e rassegne riscuotendo consensi di critica e pubblico.

Dall’incontro, avvenuto in uno di questi festival,con un gruppo di musica popolare salentina, nasce l’idea di intraprendere un nuovo progetto: fondere musica celtica e musica popolare del sud italia. Il progetto affascina a tal punto il giovane musicista salentino, Emilio Antonio Cozza, da spingerlo nel 2010 a diventare il percussionista dei Brigan. Proprio dall’idea di contaminare musica dell’area celtica con musica popolare del sud italia,miscelando ritmiche e sonorità che caratterizzano il sound e il lavoro del gruppo,nasce la realizzazione del disco-progetto “ti sfondo i bodhràn”. Con un brano di tale “An Dro pizicato” i Brigan hanno deciso di partecipare al progetto “Runas” che dà possibilità a giovani gruppi di tutto il mondo, che suonano musica dell’area celtica, di esibirsi e di diffondere la propria musica.

Il concorso prevede una prima fase in cui tra le centinaia di ensemble vengono selezionati 30. Successivamente di questi trenta,dieci passano alla semifinale. I Brigan, con il progetto “Ti Sfondo i Bodhràn-Tra dizione e Contaminazione”, sono tra i dieci gruppi semifinalisti e sono l’unico gruppo italiano ancora in gara. Ora vieni la parte più difficile del concorso e anche quella più ambiziosa infatti dai voti della giuria competente e dalle votazioni online usciranno i tre gruppi Finalisti che parteciperanno al Festival do mundo celta di Ortigueira. Tale evento nasce nel 1978, grazie allo sforzo della Scuola di Cornamusa di Ortigueira, guidata a quel tempo da Xavier Garrote. Nel corso degli anni hanno partecipato musicisti di fama mondiale dell’area celtica come Alan Stivell, Carlos Nunez, The Chieftains e Wolfston facendo diventare il festival uno degli eventi di musica e cultura celtica più importanti in Spagna e in Europa. I ragazzi vogliono e chiedono a viva voce il sostegno del proprio paese e di tutti i campani in questa sfida cosi importante per loro.

Aiutarli è semplicissimo, basta votare il loro brano cliccando sul sito www.festivaldeortigueira.com oppure su facebook alla pagina Brigan dove c’è il link attraverso cui è possibile collegarsi direttamente la pagina delle votazioni. Nota importante è che la votazione non è unica, ossia è possibile votare più volte, quindi non resta che unire le nostre forze e contribuire al successo di questo gruppo che sarà sicuramente anche il successo del popolo santarpinese e di quello casertano visto che il gruppo è frutto della cultura di Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico