Sant’Arpino

Elezioni Succivo, Di Santo batte il tandem Brancaccio-Lettieri

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Le ultime elezioni amministrative a Succivo, oltre a sancire la vittoria della lista civica guidata dal giovane sindaco Antonio Tinto, hanno visto anche uno scontro “dietro le quinte” sull’asse Sant’Arpino-Orta-Gricignano.

Da un lato, il sindaco santarpinese e consigliere provinciale dell’Udc Eugenio Di Santo, astro nascente della politica casertana, a sostegno della lista Tinto; dall’altro il “tandem” formato dal sindaco ortese e consigliere provinciale indipendente Angelo Brancaccio e dall’ex sindaco di Gricignano Andrea Lettieri, a supporto della squadra del sindaco uscente Franco Papa.

Alla fine, la sfida è stata vinta da Di Santo, che ha contribuito, almeno così rivelano le indiscrezioni, in modo determinante alla vittoria di Tinto e alla batosta rifilata a Papa e company. Tra l’altro, per la fascia tricolore di Sant’Arpino è stata anche una “sfida in famiglia”, poiché si è ritrovato “contro” suo zio Andrea Lettieri che ha sostenuto apertamente il candidato consigliere e assessore uscente Antonio Marsilio, riuscito per pochissimi voti a conquistare un seggio in opposizione insieme al capolista Papa: 323 i voti conseguiti da Marsilio, solo due in più di Salvatore Russo, quest’ultimo “delfino” di Brancaccio.

Insomma, doppia soddisfazione per Di Santo, che, oltre a registrare sempre più consensi nella “sua” Sant’Arpino, è tra i protagonisti anche della politica succivese, con “ripercussioni” in quel di Orta e Gricignano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico