San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Interpartitico: tutti vogliono un assessorato

Pasquale Delli PaoliSAN NICOLA LS. Si è svolta lunedì sera, presso la sede del Pdl in via XX Settembre, una riunione interpartitica della maggioranza che fa capo al sindaco Pasquale Delli Paoli.

Alla riunione hanno partecipato i vertici della coalizione: Giovanni Santangelo per il Pdl, Gabriella D’Ambrosio per l’Udc e per “I moderati”, Giuseppe Russo per la lista “Insieme”, Francesco Basile per “Intesa Democratica”, Luigi Landolfi per la lista “Uniti per San Nicola” e Pietro Maienza per la lista “San Nicola Futura/Mpa”. In queste ore Delli Paoli è alle prese con la composizione del nuovo esecutivo cittadino.

L’interpartitico sarebbe dovuto servire per aiutare il sindaco Delli Paoli nella scelta degli assessori. Sembra che non sia stato così; tutti vogliono per se uno o due assessorati e nessuno vuole fare un passo indietro, soprattutto quelle liste civiche che non hanno superato la “boa” dei mille voti, in questo caso: “Uniti per San Nicola” che di voti ne ha ottenuti 803 ed ha fatto eleggere un solo consigliere, così come pure “Intesa Democratica” che ha racimolato 758 voto ed un candidato eletto. La scelta che dovrà fare Delli Paoli è ardua, ma tutti avranno la loro visibilità anche attraverso l’assegnazione di “incarichi fiduciari” di spessore.

’altra parte, la riduzione dei consiglieri comunali e, quindi del numero di assessore (potranno essere un massimo di cinque), impone delle scelte dolorose ma necessarie, eppure nessuno sembra non voler comprendere la situazione. Ecco che, al di fuori di quelle liste o partiti che non hanno raggiunto i 1.000 voti, di contro c’è chi, forte di un grande risultato elettorale, di assessorati ne vuole due anche andando contro il Pdl, primo partito di maggioranza relativa a San Nicola con il suoi 2.525 voti. È, ovviamente, un gioco al massacro che non giova a nessuno e prima di sabato, quando Delli Paoli ha detto che annuncerà la nuova giunta, qualcuno dovrà darsi il classico “pizzicotto sulla pancia”.

Al momento, sembra che due assessori toccherebbero al Pdl, che ottenuti quattro seggi, un assessore più il vice sindaco andrebbe appannaggio dell’Udc, secondo quanto sottoscritto all’atto dell’adesione dell’Udc alla coalizione di centrodestra; un assessore andrebbe alla lista civica “Insieme” che ha ottenuto 1.334 e due consiglieri; l’ultimo assessorato andrebbe alla lista “San Nicola Futura” che ha ottenuto 1.003 voti. Agli altri, cioè alla lista “Intesa Democratica” e “Uniti per San Nicola”, andrebbero due importanti incarichi fiduciari.

Sempre che Delli Paoli decida di tenere conto anche delle cosiddette “quote rosa”, in questa caso la più probabile candidata dovrebbe essere Quaranta Patrizia, che con 155 voti è la donna più votata della maggioranza di centrodestra. Dunque, c’è posto per molti ed anche per i primi dei non eletti si aprirebbero le porte del Consiglio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico