Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

La chiesa di San Gaetano consacrata dal vescovo Napoletano

 MONDRAGONE. Il 12 giugno sarà una giornata di festa per la comunità cristiana di Pescopagano di Mondragone.

In effetti da notizie apprese dal gruppo del consiglio pastorale parrocchiale della chiesa di San Gaetano Thiene, la stessa verrà benedetta dal Vescovo di Sessa Aurunca, mons. Antonio Napoletano, il quale in tale occasione, assieme ai missionari della Piccola Casetta di Nazareth di Casapesenna, rappresentati da Don Guido Cumerlato, Don Franco Leone e dalle sorelle missionarie Suor Anna Piccolo e suor Carolina, presenzieranno e officeranno ai riti religiosi stabiliti per tale atto ecclesiastico rivolto al riconoscimento di una struttura religiosa. La storia della chiesa di San Gaetano Thiene è stata caratterizzata da un’opera certosina di tutta la comunità di Pescopagano, che ha realmente cercato di concretizzare un punto di aggregazione culturale e spirituale attorno alla parrocchia ubicata in una località difficile, impervia e caratterizzata da condizioni sociali e urbanistiche davvero difficili.

Solo la tenacia e la fede del giovanissimo parroco Don Guido Cumerlato, nonché la disponibilità cristiana messa a disposizione dalle famiglie locali, nonché dai referenti storici della parrocchia in questione, quali il presidente del CPP, Nicola Maisto, i membri Mimmo Alfano, Giacinto Micillo, Marco Sarra e la moglie Claudia, nonché tutte le catechiste rappresentate da Anna Fiorillo, e tanti altri ancora, hanno consentito la realizzazione di un progetto cristiano che all’inizio sembrava impossibile. Nella chiesa sono state apposte già le croci murate che il giorno 12 giugno saranno benedette dal Vescovo e nel contempo si apporrà una targa di riconoscimento ufficiale per l’evento.

La struttura ecclesiale in questione affidata all’opera pia e missionaria dei figli di Don Salvatore Vitale e dei loro successori, rappresenta oggi un vero traguardo per i missionari di Casapesenna, che si prefiggono di evangelizzare, trasformare e santificare le comunità territoriali che vivono in condizioni precarie. La chiesa di San Gaetano, adiacente all’Istituto scolastico della Stella Degli Angeli, oggi può offrire una sala proiezione, una piccola area dedicata alla madonna di Lourdes, nonché una riproduzione della porziuncola di San Francesco, una palestra, un campo di calcio, un campo di basket, una stanza per il decoupage, una cioccolateria religiosa, un oratorio, una struttura di ricezione per la comunità africana dei padri comboniani di Castel Volturno e non solo, servizi vari, nonché aule per lo studio religioso, un distaccamento Caritas e tanto altro ancora.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico