Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Stabilizzazione Lsu, Salzillo partecipa al tavolo dei sindaci

Pasquale SalzilloMARCIANISE. Stabilizzazione Lsu: Pasquale Salzillo, assessore al Personale, partecipa al tavolo dei sindaci dell’Agro Aversano.

L’assemblea ha approvato un documento, inviato all’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ed al senatore Pasquale Giuliano, presidente della XI commissione Lavoro e Previdenza Sociale di Palazzo Madama. Su delega del sindaco Antonio Tartaglione, nella giornata del 18 maggio, presso la sala consiliare del Comune di Aversa, l’assessore Salzillo è intervenuto al coordinamento dei sindaci dell’agro aversano, interessati dalla questione stabilizzazione degli Lsu.

“Sono ormai diversi anni che gli Lsu del territorio – spiega il delegato al Personale – aspettano la loro meritata stabilizzazione. Il settore non è stato mai trascurato né dal sindaco, né da quest’amministrazione. Auspichiamo che il documento approvato possa sollecitare le autorità competenti a dare una soluzione definitiva alla vicenda. Il proliferare di diverse norme ha stoppato di fatto un iter, che se concluso, non sarebbe neppure gravato sulle casse comunali, dato che la stabilizzazione sarebbe finanziata con i fondi già stanziati dalla Regione”.

Come noto, lo scorso 30 novembre 2009 alcuni Comuni, tra cui Marcianise, firmavano un protocollo d’intesa con la Regione, che dal canto suo si impegnava ad erogare i fondi previsti per procedere alla summenzionata stabilizzazione. Ma, nonostante la sigla, il Comune di Marcianise non aveva potuto dare immediata esecuzione all’atto, non essendo possibile a quella data, variare la propria programmazione di assunzione del personale, in quanto strettamente correlata agli atti di programmazione economico-finanziaria annuali e pluriennali, non più variabili oltre il 30 novembre 2009. “Da allora – spiega l’assessore Salzillo – si è registrato un proliferare di norme che ha ingenerato dubbi interpretativi circa la possibilità per gli Enti Locali, che avessero già avviato percorsi di stabilizzazione, non conclusisi alla data del 31 dicembre 2010, di invocare una deroga alla norma vigente. La situazione dunque è finita in una fase di stallo”.

La stabilizzazione degli Lsu, infatti, precedentemente era prevista in deroga a tutte le norme limitanti le possibilità di assunzione di personale da parte degli Enti Locali. Tale deroga è stata invece abolita dalla riforma Brunetta del 2008. Il documento approvato mira perciò a ristabilire lo status precedente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico