Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

LiberaMente approda a Macerata Campania

Pasquale CioffiMACERATA. Il movimento civico LiberaMente, che ha di recente annunciato il suo ingresso sullo scenario politico provinciale, inizia il suo percorso di radicalizzazione.

Ad annunciare l’inizio delle attività a Macerata Campania è Pasquale Cioffi, esponente del centrodestra maceratese sin dal 2004. Cioffi ha svolto la sua attività sia nella locale sezione di An, quale leader dei giovani, che a livello provinciale andando a ricoprire il ruolo di dirigente provinciale dello stesso movimento.

Riassume così le motivazioni che lo hanno portato ad aderire a questo nuovo progetto politico: “Nel Popolo della Libertà mancavano ormai tutte le forme di dialettica interna. Manca la dialettica costruttiva ed è rimasta solo quella distruttiva ed accusatoria fra le varie anime. Sembrerà strano ma la motivazione principale che mi ha indotto a sposare il progetto di LiberaMente è proprio la partecipazione democratica. Il Movimento Civico si prefigge lo scopo di riavvicinare i cittadini alla politica ed il politico alla città. Figli di una classe politica ‘nominata’ da Roma e non espressione del territorio, sono i vari onorevoli come Scilipoti ed i ‘Responsabili’ che mutano i loro valori in base alla convenienza personale e per assecondare il potente di turno. Abbiamo detto basta a questa degenerazione della politica perché vogliamo partire dalle tante emergenze del nostro territorio alle quali non vengono fornite risposte. LiberaMente è un movimento civico trasversale ed esterno alle attuali strutture partitiche. Stiamo raccogliendo adesioni sia da parte di amici che militavano in partiti di centrosinistra che di centrodestra ma, la cosa che più mi fa piacere, è che si sono iscritte tante persone che non si erano mai impegnate in politica. Oggi fare politica significa anche avere il ‘santo protettore’, la novità di LiberaMente è che non ne abbiamo; la linea politica viene scelta in maniera collegiale mediante incontri pubblici in cui tutti possono esprimere le proprie idee senza seguire, a mò di gregge, le direttive di altri. Anche Macerata Campania può entrare in questa rete di contatti ed iniziare a lavorare per costruire insieme una realtà migliore, partendo dai cittadini stessi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico