Maddaloni - Valle di Maddaloni

Tagliafierro: “Parcheggio gratis per redditi bassi”

Aldo TagliafierroMADDALONI. Reddito basso? Potrebbe arrivare l’esenzione per le strisce blu. A decidere sarà l’amministrazione comunale a seguito della proposta del consigliere Aldo Tagliafierro.

“Le famiglie – dice – con un reddito Isee inferiore ai 10 mila euro non devono pagare la sosta sulle strisce blu”. Un provvedimento che arriva in un momento di crisi e che il Consigliere vuole inserire nel pacchetto delle proposte per il parcheggio rosa. Ma non è la sola iniziativa che l’amministrazione intende intraprendere. Anche l’assessore Lerro ha annunciato misure a sostegno per famiglie in difficoltà, con agevolazioni sulla Tarsu, sull’acqua ed altri tributi.

“La mia idea si sposa perfettamente con quello che hanno intenzione di fare gli assessori Lerro e Rispoli. Va ad integrare l’istituzione del parcheggio rosa, gratuito per le donne in stato di gravidanza, e va incontro alle esigenze dei nuclei familiari che l’assessore Lerro intende aiutare non più con il ricorso all’assistenza a pioggia ma con interventi mirati al reale stato di necessità”.

“Se il sindaco – continua il consigliere – ha pensato di fare uno strappo alla regola per le donne in stato di gravidanza, per le quali il Codice della Strada non riserva alcun beneficio, non vedo perchè la stessa cosa non può essere fatta anche per chi ha un reddito basso. E’una proposta che potrebbe soddisfare i tanti cassintegrati che hanno famiglia, le giovani coppie, anziani e disoccupati. Sarà una boccata di ossigeno per i tanti maddalonesi che vivono le difficoltà del momento”.

Il Presidente della Commissione Trasparenza chiede di non fare discriminazione ed invita a non dividersi. E’ un banco di prova importantissimo, è una sfida culturale oltre che sociale, dal momento che viene portato all’attenzione un provvedimento per quelle fasce deboli che tutti dicono di voler aiutare. “La mia proposta va in questa direzione e sono sicuro che sarà presa in esame ed approvata. Parteciperò all’incontro promosso dall’assessore Rispoli per l’individuazione delle zone da destinare a parcheggio rosa. Ed in quella occasione presenterò la mia proposta”.

La convocazione dei capigruppo è per il giorno 30 maggio, presso l’Ufficio di Gabinetto del Sindaco. Si parlerà di parcheggio rosa per le neo mamme e per le donne in attesa. Le aree interessate dal parcheggio rosa toccherebbero i punti di maggiore utilità quali ambulatori, Asl, uffici, strade con attività commerciali. Anche su questo, il consigliere comunale ha le idee chiare.

“Per quanto mi riguarda, il problema della individuazione delle aree non esiste. Il provvedimento non può essere restrittivo ed interessare solo alcune zone. Ovunque si deve parcheggiare senza pagare. Questo vale per le donne in attesa e per le neo mamme e per i cittadini a reddito basso. Le pari opportunità – conclude Aldo Tagliafierro – è condanna per ogni forma di discriminazione ed è principio di uguaglianza. Le pari opportunità si realizzano attraverso momenti come questi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico