Italia

Verona, strangola la moglie e poi si impicca in cortile

 VERONA.Avrebbe ucciso la moglie e poi si è impiccato. È accaduto stamane a Trevenzuolo, nel Veronese, dove un uomo di 69 anni avrebbe ucciso la moglie di un anno più giovane, strangolandola.

Poi l’uxoricida si è tolto la vita, impiccandosi nel cortile interno della casa. A scoprire i cadaveri è stato il figlio della coppia che ha chiamato i carabinieri di Villafranca.

Secondo gli investigatori,il gesto estremo potrebbe essere ricondotto alla disperazione dell’uomo per la malattia della moglie, che sembra soffrisse di una patologia degenerativa.

Non sono stati trovati scritti che giustificano l’atto dell’uomo, ma i carabinieri che stanno svolgendo le indagini, dopo aver sentito il figlio della coppia,propendonoper questa ipotesi. L’uomo avrebbe strangolato la moglie quando questa era a letto e poi si sarebbe recato in un magazzino, dietro al cortile interno della palazzina nella quale vivevano, e si sarebbe impiccato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico