Italia

Strage Capaci, Grasso: “Rispondere con verita’ a chi delegittima magistratura”

Giovanni FalconePALERMO.“Dobbiamo tendere all’accertamento della verità a ogni costo, anche se la verità processuale non è quella assoluta, ma quella che si può trovare”.

Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso al suo arrivo al porto di Palermo, dopo la traversata da Civitavecchia con la nave della legalità, per il 19esimo anniversario della strage di Capaci.

“Ci sono tentativi di delegittimare la magistratura – ha aggiunto – ma noi dobbiamo rispondere con il nostro lavoro e non dobbiamo accettare la rissa”. “Ogni anno è un’esperienza sempre più bella. – ha osservato Grasso commentando la presenza di migliaia di studenti – Siamo qui per testimoniare il nostro impegno e far sì che i ragazzi possano lavorare nella loro terra. Finchè avremo le forze, continueremo sempre”.

Accanto a lui sul palco che ha accolto gli studenti, allestito sulla banchina del porto di Palermo, anche Antonello Montante, delegato nazionale di Confindustria per la legalità, l’imprenditore Vincenzo Conticello, l’ex pm Giuseppe Ayala e Maria Falcone, visibilmente emozionata. “Nonostante gli anni passino, ogni volta è un’emozione nuova e fortissima”, ha detto. “Su questi giovani rimane il seme di Giovanni e Paolo e questo ci dà molta fiducia”, ha dichiarato Ayala. Messaggi in ricordo del magistrato ucciso a Capaci, sono stati inviati da berlusconi, Schifani e Fini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico