Italia

Sposini reagisce agli stimoli esterni, ma resta la prognosi riservata

 Lamberto SposiniROMA. “La prognosi rimane riservata, tuttavia, l’attuale situazione clinica di Sposini permette un cauto ottimismo”.

Nel bollettino medico diffuso dal Policlinico, i professori Giulio Maira e Rodolfo Proietti, che coordinano lo staff medico che assiste il giornalista-conduttore, spiegano infatti che “alla riduzione graduale della sedazione farmacologica si è osservata la ricomparsa di risposta motoria agli stimoli esterni, bilateralmente finalizzata”. Sposini resta ricoverato nel reparto di Terapia intensiva del Policlinico Gemelli, ma “le condizioni generali del paziente sono buone e stabili”.

Il risveglio dal coma permetterà ai medici di affrontare ulteriori esami, per verificare i danni causati dal malore, che lo ha colpito la scorsa settimana, anche se le fonti hanno confermato che il risveglio potrà avvenire tra le 24 e le 48 ore.

Tutti i colleghi, indistintamente dalla rete di appartenenza, hanno mostrato la loro solidarietà. Anche il popolo di facebook ha mostrato il suo sostegno con decine e decine di pagine nate in seguito alla notizia del malore il conduttore de “La vita in diretta”.

Piovono auguri e preghiere per un veloce ritorno sugli schermi televisivi. E poi frasi, canzoni, video postati che vogliono essere tante carezze sul volto di Lamberto. “Anche oggi sono qui come se venissi a trovare te. Non ne posso fare a meno” scrive Anna su una delle tante pagine del social network. Daniela lo segue addirittura dall’estero: “Siamo in tanti a pregare che Gesù ti aiuti, e Lui gia lo sta facendo! Abito in Grecia e non mi perdo mai una puntata di Ballando, ma non è lo stesso senza te”. Al grido unanime di “Non mollare” il popolodella Retesi stringe intorno al giornalista, ora combattente più che mai.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico