Italia

Libia, Nato affonda otto navi di Gheddafi

 TRIPOLI.La Nato comunica di aver affondato otto navi da guerra appartenenti alle forze del leader libico Muammar Gheddafi, durante una serie di raid aerei notturni dell’Alleanza sul porto di Tripoli.

“Vista l’escalation nell’uso della forza navale, la Nato non ha avuto altra scelta che passare ad un’azione di forza per proteggere la popolazione civile della Libia e le forze marittime dell’Alleanza”, afferma l’ammiraglio Russell Harding in un comunicato. Le otto navi, specifica la nota della Nato, sono state affondate nell’ambito di attacchi coordinati nei tre porti libici.

“È indubbio che se l’Alleanza non fosse intervenuta in Libia oggi ci ritroveremmo in una situazione catastrofica dal punto di vista della popolazione civile. Se Misurata oggi può respirare e cominciare a ricevere gli aiuti umanitari che le sono necessari, questo è dovuto all’Alleanza”. Lo sottolinea l’ammiraglio Giampaolo Di Paola, presidente del Comitato militare della Nato.

La moglie e la figlia del leader libico Muammar Gheddafi sono fuggite dalla Libia per rifugiarsi in Tunisia. Lo ha confermato il segretario di stato Usa Hillary Clinton. In un’intervista alla Cbs la Clinton ha aggiunto che la pressione internazionale sul regime libico consente “progressi lenti, ma costanti”. “La pressione – ha precisato si è accresciuta al punto che la moglie e la figlia di Gheddafi sono fuggite verso la Tunisia” nelle ultime 48 ore. “Anche il ministro del petrolio ha defezionato”, ha detto ancora.

“Non è Obama a decidere se Gheddafi deve lasciare la Libia o meno, è il popolo a dover decidere del suo futuro”. Così il portavoce del governo di Tripoli Moussa Ibrahim, ha commentato il discorso pronunciato giovedì dal presidente degli Stati Uniti, definendolo “delirante”.

Anton Hammerl, il fotoreporter con la doppia nazionalità sudafricana e australiana le cui tracce si sono perse il 5 aprile in Libia, è stato ucciso della forze fedeli al colonnello Gheddafi. Lo ha annunciato la famiglia del fotografo, spiegando di essere stata informata giovedì dell’uccisione, avvenuta il giorno stesso della sua scomparsa. La famiglia non ha precisato la fonte dell’informazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico