Italia

Bersani: “Vinciamo al primo turno”

Pierluigi BersaniROMA. “Vinciamo al primo turno”. Pierluigi Bersani, segretario del Pd, ne è convinto. Ma non considererebbe una sconfitta neppure un eventuale ballottaggio.

“La sconfitta è quando si perde – ha sottolineato durante la chiusura della campagna elettorale a Bologna -. È più comodo vincere subito e mettersi in pista subito, ma non ho nessun dubbio che a Bologna vinciamo. Preferisco vincere al primo turno, ma vinciamo comunque”. E quanto a Milano e alla tornata elettorale nel suo complesso, ha spiegato ai microfoni di Studio Aperto, “il Pd potrà considerare di aver vinto queste amministrative se ci sarà un’inversione di tendenza rispetto alle ultime elezioni”.

E nel dettaglio, sarà un risultato positivo “se vinciamo a Bologna e Torino al primo turno e andiamo al ballottaggio a Milano e Napoli”. Bersani guarda soprattutto a Milano quale “città simbolo” in quanto “è lì che è partita l’avventura di Berlusconi” e perchè “sono quindici anni che il centrosinistra non è nemmeno andato ai ballottaggi. Lì oggi combattiamo – ha concluso – e combattiamo per vincere”.

Bersani non ha nascosto di guardare anche ad una parte dell’elettorato moderato, in particolare quello rimasto deluso dalle politiche del governo. E ha detto loro che quando il centrosinistra governa lo fa “per tutti”. “Ci sono elettori del centrodestra – ha detto il leader del Pd parlando ai volontari del suo partito a Bologna – che sono un po’ scossi e ammaccati, che hanno avuto una delusione”. “Noi non siamo loro – ha spiegato riferendosi agli esponenti della maggioranza – e non minacciamo nessuno. Noi quando governeremo, governeremo per tutti. Non siamo Maroni che viene qui a dire ‘Facciamo il patto di legalità solo se vince la Lega’. Ma che ragionamento è? Noi non lo capiamo neanche. Il giorno dopo il voto non chiediamo la spallata. Chiediamo soltanto che, dal giorno dopo, si possa dire adesso basta, non parliamo più dei problemi di Berlusconi ma parliamo dei problemi nostri. Il segnale deve venire – ha continuato il capo dell’opposizione – e credo che anche in un elettorato del centrodestra ci sia la disponibilità a pensare di darlo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico