Home

La Fifa apre inchiesta sul suo presidente Blatter

Joseph BlatterUn nuovo scandalo colpisce la Fifa e il suo maggior esponente, Joseph Blatter.

Il comitato etico del massimo organismo del calcio mondiale, infatti, ha aperto un’inchiesta nei confronti del 75 presidente elvetico a cui ha fissato un’audizione per domenica prossima.

Blatter è accusato di essere entrato in possesso in anticipo, grazie a un membro dell’esecutivo Fifa, Chuck Blazer, di informazioni riservate su un presunto caso di corruzione che vede coinvolto il suo rivale alle elezioni del 1° giugno, il presidente della confederazione asiatica, il quatariota Mohamed bin Hammam.

Bin Hammam si trova sotto inchiesta per due incontri avuti il 10 e l’11 maggio scorso con Jack Warner, il suo omologo centroamericano. In quelle due occasioni, secondo il comitato etico, si sarebbe parlato delle imminenti elezioni e lo sfidante di Blatter avrebbe versato delle tangenti. Le accuse a bin Hammam si basano sulla relazione elaborata proprio da Blazer.

Secondo il presidente della federcalcio asiatica, invece, il documento in questione evidenzierebbe le responsabilità di Blatter: il presidente della Fifa avrebbe montato il caso ad arte per screditare il suo rivale attraverso l’utilizzo di quella relazione riservata. Il comitato, quindi, ha invitato Blatter ad assumere una posizione entro domani e a comparire davanti all’organismo domenica, a pochi giorni da un voto sempre più avvelenato.

“I fatti parleranno da soli”, ha affermato a sua difesa il 75enne elvetico. “Non posso commentare il procedimento avviato nei miei confronti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico