Gricignano

Scioglimento, Libera Gricignano: “Il 15 maggio giorno di lutto”

 GRICIGNANO. “Oggi 15 maggio 2011 anche i cittadini di Gricignano avrebbero dovuto compiere il loro diritto/dovere di recarsi presso i seggi elettorali per eleggere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale.

Ciò sarebbe stato se il nostro Comune non avesse subìto lo scioglimento firmato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano su indicazione del ministro degli Interni Roberto Maroni”.

Inizia così il comunicato pervenutoci dal circolo politico culturale “Libera Gricignano”, con allegato un tricolore “a lutto”.

“Oggi, – continuano da Libera Gricignano – anche nel nostro Comune la democrazia sarebbe stata celebrata attraverso la libera e consapevole scelta da parte di tutti i cittadini di Gricignano di eleggere il nuovo Sindaco ed i nuovi amministratori comunali che avrebbero dovuto reggere le sorti del nostro comune per i prossimi cinque anni. Ciò attraverso quel semplice gesto che si compie con la mano e con una matita, un gesto che ‘Libera’ la coscienza se viene fatto senza condizionamenti e nella piena consapevolezza di effettuarlo per il bene comune, per scegliere le persone giuste. Il voto, in piena libertà che i nostri avi hanno ottenuto dopo aver versato fiumi di sangue e che noi fatichiamo a tenerci stretto ed usarlo nel modo migliore possibile. E invece tutto questo oggi non è stato possibile”.

“Per la nostra comunità – prosegue la nota del circolo – è un giorno di lutto per la democrazia mancata. Molti, però, sono quelli che sembrano (o fanno finta) di non essersi accorti di niente. Cercano di occultare quanto è più che evidente. Il nostro comune è attualmente amministrato da una commissione straordinaria composta da tre funzionari dello Stato che hanno integralmente sostituito il sindaco, la giunta municipale e il Consiglio comunale, accusati di aver avuto contatti con la criminalità organizzata, più precisamente per ‘infiltrazioni camorristiche’ e, così, le elezioni sono state rimandate”.

“Noi di ‘Libera Gricignano’ – conclude il circolo – fin da ora abbiamo iniziato un nuovo percorso finalizzato al cambiamento del tessuto politico locale ancora oggi caratterizzato da personaggi che, nonostante quanto accaduto, non hanno nessuna voglia di tirare i remi in barca e lasciare il passo a chi è pronto a sacrificarsi solo ed esclusivamente per il bene comune e per il riscatto della nostra comunità. E’ questo il percorso tracciato da ‘Libera Gricignano’, nato per dare la possibilità a chi ne abbia voglia di impegnarsi per il proprio paese. Un appello accorato a tutti i cittadini, giovani, donne, ma anche meno giovani stanchi di come sono finora andate le cose politiche cittadine, per un rinnovato impegno politico che punti al riscatto del nostro Comune”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico