Napoli Prov.

Rifiuti, Libera Gricignano: “Rischiamo un altro scioglimento?!”

Libera GricignanoGRICIGNANO. Dopo il lungo periodo di emergenza che ha colpito l’intera regione, dalla quale sembra essere usciti anche se non ancora definitivamente, i problemi relativi alla raccolta dei rifiuti a Gricignano continuano.

A tal proposito, il presidente del circolo “Libera Gricignano”, Gennaro Pacilio, ha inviato una lettera alla commissione straordinaria che governa il Comune, al fine di ottenere chiarimenti sullo stato del servizio. “Innanzitutto, – scrive Pacilio – non si capisce perché la raccolta viene fatta a giorni alterni nelle diverse zone del comune e non quotidianamente. In secondo luogo, non è dato sapere se viene effettuata o meno la raccolta differenziata dal momento che quando il camion arriva si porta via tutto: carta, cartoni, plastica, umido e indifferenziato. Alla faccia della differenziata! Di questo passo non so come il nostro comune possa rispettare le norme che impongono a tutti i comuni, soprattutto della Campania, di effettuare la differenziata con una percentuale prestabilita, pena lo scioglimento dell’Ente. A questo punto rischiamo un ulteriore scioglimento…quello dei commissari?!?!”.

“Per non parlare dei rifiuti ingombranti – continua Pacilio – che da mesi persistono, anzi, aumentano a dismisura su tutti i marciapiedi delle strade cittadine: materassi, frigoriferi, televisori, mobili e chi più ne ha più ne metta che, in alcuni casi, ostruiscono anche il passaggio a pedoni e auto. Ma non c’era un servizio apposito per gli ingombranti? Ebbene, sarebbe il caso di mettere un po’ d’ordine sulla questione prima di ritrovarci con le strade impraticabili”.

Il presidente di “Libera Gricignano” conclude: “Confidiamo nella terna commissariale per chiarire un po’ le idee ai tanti cittadini gricignanesi che, nonostante tutto, continuano a differenziare i rifiuti e vorrebbero che così fossero trattati anche da chi li raccoglie e, magari, averne qualche beneficio in bolletta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico